Pininfarina Battista, accelerazione e frenata da record

La hypercar italiana, oltre ad essere la più potente in circolazione, ha fatto segnare altri numeri da primato: ecco quali

Pininfarina Battista

Pininfarina Battista - Foto credits Pininfarina press

Pininfarina Battista è l’auto italiana più potente al mondo, oltre che una delle più costose con i suoi 2,2 milioni di euro per esemplare prodotto. Merito dei suoi 1900 CV di potenza e 2340 Nm di coppia massima che possono spingerla fino a una velocità massima di 350 km/h mentre il pacco batterie garantisce fino a 476 km di autonomia nel ciclo WLTP.

Dati che ne fanno una supercar a tutti gli effetti. Pinifarina, però, nel corso del debutto in Medio oriente, ha svelato altri due dati impressionanti che certificano ancora di più quanto la vettura rappresenti una hypercar difficile da eguagliare.

Pininfarina Battista, i dati da record

Pininfarina Battista, infatti, grazie anche al sistema Launch Control presente a bordo dell’hyper GT 100% elettrica offre un’accelerazione degna di una vettura di Formula 1 con uno scatto da 0 a 100 km/h che avviene in 1,86 secondi mentre per passare da 0 a 200 km/h impiega appena 4,79 secondi.

Pininfarina Battista
Pininfarina Battista – Foto credits Pininfarina press

A farne una vettura da record, però, non è solo l’accelerazione ma soprattutto la sua frenata. I test ufficiali, infatti, hanno confermano che la Pininfarina Battista è la vettura elettrica con la frenata più rapida al mondo impiegando appena 31 metri per fermarsi da una velocità di 100km/h. Uno spazio di frenata ridottissimo che ne fanno la migliore in questa speciale classifica confermando, ancora di più, l’eccezionalità dell’auto.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti