Porsche Taycan, l'esclusiva GTS Hockenheimring omaggia il circuito

La vettura di casa Porsche si svela in un'edizione speciale per festeggiare i 90 anni dello storico tracciato tedesco dove corse anche la Formula 1

Porsche Taycan GTS Hockenheimring

Porsche Taycan GTS Hockenheimring - Foto credits Porsche press

Il tracciato di Hockenheim, storico circuito tedesco su cui ha gareggiato spesso anche la Formula 1, compie 90 anni e proprio per questo Porsche ha deciso di dedicargli una speciale versione di una delle proprie auto più famose: ecco come nasce Porsche Taycan GTS Hockenheimring che, oltre a celebrare la ricorrenza, rappresenta anche la prima edizione speciale di un veicolo elettrico della casa automobilistica di Stoccarda.

Tra le caratteristiche estetiche che si notano subito dalla Porsche Taycan GTS Hockenheimring Edition ci sono badge speciali che rappresentano una mappa della pista e il numero 90, oltre all’insolita colorazione Stone Grey abbinata a inserti in Bronzite, quest’ultimo è presente sui raggi dei cerchi Mission E Design da 21” mentre il bordo è rifinito in Stone Grey.

Un’auto per omaggiare la storia delle corse

Le novità, però, non si limitano solo all’esterno. Nell’abitacolo, infatti, la speciale vettura a zero emissioni si fa notare per un rivestimento in pelle nera con cuciture Island Green a contrasto. Le finiture decorative sono invece realizzate in legno a poro aperto Paldao con portabicchieri, le bocchette d’areazione e il selettore del cambio sono rifiniti in Bronzite, così come il volante multifunzione GT.

Assieme alla Porsche GTS Hockenheimring Edition, inoltre, i proprietari riceveranno alcuni vantaggi speciali come, ad esempio, quello di poter guidare direttamente presso il Porsche Experience Center Hockenheimring che si trova nel cuore del tracciato, due anni di ricarica gratuita in pista e anche un posto auto durante i raduni mensili di Porsche riservati agli appassionati.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti