Pulizia auto, le norme igieniche da rispettare con il coronavirus

Mantenere le parti più tattili dell'auto pulite e disinfettate diventa fondamentale con il problema del COVID-19 il quale può essere ospitato sulle superfici

Pulizia auto, le norme igieniche da rispettare con il coronavirus

Foto Shuttertsock | di Bhakpong

La pulizia auto è una questione da non sottovalutare, soprattutto quando si tratta di contestualizzarla in un micro ambiente. Come il suo interno e le sue parti utilizzate durante la fase di guida. Occorre dunque lavarsi le mani di frequente, specie dopo aver toccato il volante, la leva del cambio, il cruscotto e la maniglia della portiera. Norme igieniche ancor più importanti in un periodo dove il buon senso ci dice che il virus COVID-19 su quelle parti non si può replicare, sebbene possa essere “ospitato” su di esse, in quanto resiste sulle superfici. 

Massima cautela dunque per la possibile trasmissione del coronavirus dall’auto alla mano del guidatore. Considerato quanto spesso poi le mani siamo costantemente portati a usarle su bocca o naso. O se solamente ci si strofina gli occhi.

Pulizia dell’auto, consigli anti coronavirus

Secondo l’Osservatorio regionale per l’educazione alla sicurezza stradale il volante è fra gli oggetti più sporchi del mondo. Mediamente quattro volte in più della tavoletta di un wc pubblico. Evidente quindi quanto il volante sia il primo oggetto dell’auto a dover essere igienizzato ogni volta che si mette alla guida per la prima volta durate il giorno.

Quindi pulire le superfici interne, con particolare attenzione a volante, cambio e chiavi di avviamento, con prodotti che sanificano. Disinfettare con gli igienizzanti a base di alcool, leva del cambio, cruscotto e i vari tasti utilizzati all’interno dell’auto. Usare l’aspirapolvere sulla tappezzeria e lavarla con gli appositi prodotti detergenti, prestando particolare attenzione ai tappetini dell’auto. Per una pulizia in profondità, sarebbe necessario togliere anche il filtro dell’aria e sanificare anche le bocchette e i tubi che mettono in circolo l’aria stessa.  Sebbene questa sia operazione più complicata da eseguire e non certo fattibile tutti i giorni.

Maggior attenzione con il car sharing

Massima cautela alla pulizia dell’auto quando si utilizza un’auto delle compagnie di car sharing o si usa un’auto a noleggio. E’ consigliabile pulire accuratamente le strutture della vettura dove possono essersi depositate goccioline di saliva, usando i guanti usa e getta e un disinfettante adeguato.  La cosa migliore quando ci si trova ad usare un veicolo in car sharing è sicuramente quella di usare disinfettanti a base alcolica. Ogni elemento detergente, anche quelli di uso dedicato alle auto, è utile e deve essere usato. In tal senso va ricordato di usare sempre fazzoletti usa e getta.

Parole di Riccardo Mantica