Quando il carro funebre è di lusso: costa più di una supercar, tutti increduli

I carri funebri non sono certo considerati come auto di lusso, ma in questo caso è incredibile ciò che è stato realizzato.

L’unica certezza che si ha nella vita è il fatto che prima o poi si dovrà morire. Si tratta di una condizione incontrovertibile e non importa quale sia la propria condizione sociale, le proprie idee o lo stile di vita che si è condotto. Non è strano dunque che si decida di pensare con grande anticipo ad organizzare il proprio funerale, pianificando in anticipo con grande cura come si vuole essere accompagnati nell’ultimo viaggio.

Carro funebre Rolls Royce Biemme Special Cars
Che lusso questo carro funebre (allaguida.it)

Nonostante sia ovvio sperare ovviamente che questo evento accade il più tardi possibile, e spesso  quando si vede un carro funebre si abbia sempre una certa sensazione di disagio.

Per fare sì che il defunto possa però andarsene nel modo migliore possibile si cerca spesso di dare vita a un funerale lussuoso. Si scelgono dunque delle bare con un legno pregiato e con all’interno una serie di rivestimenti che possano in qualche modo accompagnare la persona che ormai non c’è più nell’aldilà.

Questa volta però ad essere lussuoso e ricercato è il carro funebre. Una ditta italiana forse ha esagerato, perché si è dato vita a una cosa davvero mai visto prima.

Rolls Royce Ghost: il carro funebre mai visto prima

Di certo quando si vede una Rolls Royce si pensa subito al lusso, all’eleganza e alla gioia, per questo motivo non è di certo nell’idea della casa britannica quello di creare un carro funebre. A quanto pare però c’è chi lo ha fatto al posto del colosso inglese e si tratta della società italiana della Biemme Special Cars.

Carro funebre Rolls Royce Biemme Special Cars
Carro funebre Rolls Royce (Biemme Special Cars Press Media – allaguida.it)

La decisione infatti ha dell’incredibile in quanto è stato progettato un carro funebre partendo dalla Rolls Royce Ghost. Si tratta quest’ultima di una vettura da 555 cm di lunghezza, una larghezza di 215 cm e un’altezza di 157 che vanta uno dei motori migliori che si possano montare in una quattro ruote.

L’auto infatti è un gioiello di potenza con un V12 da 6750 di cilindrata che ha modo di erogare fino a un massimo di 571 cavalli. La vettura britannica in questione può toccare i 250 km/h come picco di velocità e per poter mettere le mani su questo veicolo serve una base di ben 320 mila Euro.

Ovviamente quello che cambia nella versione della Biemme Special Cars è la parte posteriore che ha bisogno di allungarsi sensibilmente, perché questa volta non ci sarà al suo interno gioia e Champagne, ma purtroppo una bara. Di sicuro non si arriverà in ritardo al cimitero o in chiesa durante la celebrazione del defunto, ma indubbiamente sembra un lusso esagerato per un evento così triste dove si rischierebbe di dare maggior risalto all’auto piuttosto che al tragico evento.

Impostazioni privacy