Raven GT, un’hypercar da 800 CV digitali, perché si acquista nel metaverso

Si chiamano NFT e sono delle opere d'arte che si trovano in spazi digitali sempre più abitati da milionari e collezionisti, in questo caso OpenSea

Raven GT

Fonte Ravencars.io

Le concept car digitali sono abbastanza comuni ai nostri tempi, sia elaborate da designer indipendenti che vogliono mostrare le proprie abilità o da case automobilistiche che a un certo punto possono decidere di “tradurle o meno” in prototipi a grandezza naturale. Raven Cars, una società di recente costituzione, ha portato quest’idea un po’ oltre creando una concept car NFT a partire dalla Raven GT, che è immaginata come una coupé con motore V12 ribassato.

In pratica, la Raven GT è un NFT, un’opera d’arte digitale in formato unico acquistabile solamente nel metaverso, uno spazio digitale sempre più abitato da milionari e collezionisti di ogni tipo dov’è possibile trovare anche incredibili ville, centri commerciali e, come in questo caso, auto da sogno.

Com’è fatta la Raven GT?

Il modello ha le proporzioni di un’auto sportiva con motore anteriore e trazione posteriore, con un lungo cofano e una carrozzeria bassa e scolpita. Nella parte anteriore, c’è un’ampia griglia, prese d’aria del paraurti sportive e fari a LED montati sul parafango.

Sul profilo c’è una massiccia presa laterale sul parafango anteriore, un parabrezza panoramico che si fonde con i finestrini laterali e ruote di grande diametro enfatizzate dai parafanghi tonici.

La parte posteriore è piuttosto aggressiva con una linea del tetto in stile coupé, sottili fanali posteriori a LED ispirati alla Jaguar e un grande diffusore.

Il modello è disponibile in cinque tonalità esterne – Liquid Chrome, Scandal Green, Open Sea, Chrome Orange e Morning Frost – mentre Raven Cars non ci ha mostrato i rendering degli interni.

Ci sono anche specifiche tecniche

Raven-GT-NFT-Concept-profilo-posteriore

Addirittura, Raven fornisce alcune specifiche tecniche della sua creazione, come se dovesse scendere davvero in strada. Secondo il sito ufficiale infatti la coupé a due posti potrebbe essere basata su un’auto con motore V12, portando la bilancia a 1.525 kg. Il motore a benzina montato longitudinalmente produrrebbe ben 789 CV (588 kW / 800 CV) e 718 Nm (529 lb-ft) di coppia.

La potenza verrebbe inviata all’asse posteriore attraverso un cambio automatico a sette rapporti che consente uno 0-100 km/h in 2,9 secondi e una velocità massima di oltre 340 km/h.

Raven Cars è arrivata al punto di calcolare un consumo “digitale” di carburante stimato di 15 litri ogni 100 km ed emissioni di CO2 di 345 g/km, non quello che chiamereste rispettoso dell’ambiente. Insomma per essere una NFT ha solo una cosa di virtuale che manca. Il prezzo di acquisto. Pagabili in criptovalute?

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!