Rc Auto, le regioni dove assicurare un veicolo costa di più

A guidare la classifica c'è la Campania, seguita da Calabria e Puglia. Quella in cui costa meno, invece, è il Friuli-Venezia Giulia

Rc Auto

Assicurazione auto - Foto credits Shutterstock | di kurhan

L’assicurazione auto è una delle voci di spesa più importante per gli automobilisti, ma non per tutti: il costo della Rc Auto, infatti, varia da regione a regione, oltre che da modello a modello. Ma quali sono le regioni in cui assicurare un veicolo costa di più e, di conseguenza, quelle dove è possibile spendere di meno?

A guidare la classifica delle regioni più care, secondo l’Osservatorio di Facile.it, c’è la Campania che si conferma maglia nera d’Italia visto per assicurare un veicolo a quattro ruote occorrono, in media, 798,56 euro. Seguono sul podio delle aree più care d’Italia, ancora una volta, la Calabria, che conquista il secondo posto con un valore medio di 542,44 euro, e la Puglia, sul terzo gradino con un premio medio pari a 494,15 euro.

Il Friuli-Venezia Giulia la più economica

A guidare la classifica degli incrementi più consistenti, invece, è la Calabria, area dove i valori medi sono saliti del 9,1% rispetto a gennaio 2022. Seguono nella graduatoria il Molise, che ad aprile ha segnato un aumento della tariffa media pari al 6% e, staccata di un soffio, la Puglia (+5,8%).Se si considerano, invece, le regioni dove assicurare un veicolo costa di meno, il Friuli-Venezia Giulia si conferma essere l’area meno cara d’Italia con “appena” 304,13 euro per sottoscrivere l’Rc Auto. Seguono il Trentino-Alto Adige, con una tariffa pari a 326,97 euro, e la Lombardia, dove il premio medio è pari a 342,84 euro.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti