Renault lancia Mobilize, il suo servizio di car sharing

Renault partirà con il servizio da Bergamo e 4 comuni limitrofi, dove sarà messa a disposizione una flotta composta da 45 ZOE E-Tech Electric

logo Renault

Foto Getty Images | Chesnot

Anche Renault entra nel settore del car sharing con Mobilize, nuovo marchio del suo gruppo. L’azienda ha creato quattro nuove Business Unite e questa è l’unità che si occuperà di promuovere un ecosistema sostenibile. Per farlo, utilizzerà soluzioni energetiche e di mobilità flessibile.

Renault ha messo alla base del modello economico della sua nuova strategia l’abbonamento o la vendita di soluzioni di mobilità. Queste, saranno quantificate in un tempo, che può andare da minuti ad anni.

Il nuovo servizio di Renault partirà da Bergamo

Il nuovo servizio dell’azienda partirà da Bergamo. Qui, in presenza del sindaco Giorgio Gori, il Gruppo Renault ha presentato la partnership con la Concessionaria Oberti Spa e il lancio di Mobilize, il primo car sharing 100% elettrico, gestito direttamente dalla concessionaria.

Bergamo città simbolo di ripartenza e rinascita. Significa riempire di contenuti positivi una notorietà che la nostra città ha acquisito, suo malgrado, nell’ultimo anno per via delle dolorose vicende legate alla pandemia. Ci vogliamo lasciare alle spalle la vicenda Covid19, dando slancio e liberando le tante energie che contraddistinguono da sempre questo territorio e la nostra città. Il nuovo car-sharing di Mobilize rappresenta un pezzetto di questo complesso e ricco puzzle di opportunità che Bergamo deve cogliere per ripartire con convinzione” ha detto Gori, Sindaco di Bergamo.

La flotta Renault, che sarà composta da 45 ZOE E-Tech Electric, sarà disponibile a partire da  giugno nel comune di Bergamo e in altri 4 comuni limitrofi: Lallio, Seria, Orio al Serio e Brembate.

Il servizio Station Based Round Trip

Inoltre, saranno messe a disposizioni 20 stazioni totalmente dedicate al car sharing di Renault. Qui i clienti che vorranno utilizzare il car sharing di Renault potranno prelevare e riconsegnare le vetture quando vorranno.

Il car sharing di Renault utilizzerà la formula denominata Station Based Round Trip. Questo significa che la vettura, una volta utilizzata, andrà riconsegnata nella stessa stazione parcheggio dal quale si è prelevata la macchina.

Il servizio potrà essere utilizzato grazie all’applicazione dedicata, gratuita, disponibile da giugno. Grazie ad essa il cliente potrà prenotare la macchina che preferisce, verificare la disponibilità delle vetture e il livello di carica della batteria. Inoltre, chi utilizzerà il servizio di Renault avrà diversi vantaggi, come i parcheggi gratuiti e il libero accesso alla ZTL.

Parole di Benedetta Minoliti

Benedetta Minoliti, nata a Milano il 24 marzo 1993. Sono laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano e diplomata presso la Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Non esco mai di casa senza le cuffie, ascolterei la musica anche mentre dormo e adoro scattare polaroid. Collaboro con AlaNews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.