Renault Megane, l'auto dice addio ai motori termici

La storica vettura, dopo 27 anni e quattro generazioni, uscirà dal mercato nelle sue versioni tradizionali benzina e diesel

Renault Megane E-TECH electric

Fonte Renault

Renault Megane dice addio al mercato, almeno nella sua versione più tradizionale. L’auto della casa francese, però, non uscirà di scena ma si trasformerà per rimanere al passo con i tempi.

Dopo 27 anni e quattro generazioni, infatti, la casa della Losanga ha deciso che la berlina continuerà ad essere commercializzata in versione ibrida ed elettrica, interrompendo definitivamente la produzione del modello nelle sue versioni termiche.

La storia di Renault Megane

Sin da quando è stata lanciata nella sua prima generazione, il mercato ha da subito apprezzato le qualità di Megane: solo nel 2004 la casa della Losanga ha venduto 465.778 unità in tutto il mondo, facendo così registrare il miglior anno del modello. Negli ultimi anni, poi, le consegne di Megane sono diminuite costantemente mese dopo mese, passando dalle 168.000 immatricolazioni registrate nel 2017 alle 70.000 fatte segnare nel 2021.

Un motivo ulteriore che ha spinto il brand francese a decidere di sospendere la produzione di Renault Megane “classica” per sposare la causa green mandando così in pensione le versioni benzina e diesel in favore delle alimentazioni ibride ed elettriche.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti