Renault Zoe è l'auto elettrica più venduta in Italia, i motivi del successo

La Renault ZOE è l'auto elettrica più venduta in Italia nell'ultimo mese: dalle linee alla ricarica in corrente continua, ecco il perché del suo successo

La Renault Zoe, l'auto elettrica più venduta in Italia

Foto Renault

La nuova Renault ZOE è senza dubbio una delle realtà ormai consolidate del settore automobilistico. La piccola elettrica francese, oltre a rappresentare uno dei modelli più interessanti, sta incontrando anche il favore del grande pubblico che, nel mese appena trascorso, l’ha scelta nonostante una crisi di mercato senza precedenti: Renault ZOE, infatti, è riuscita a prendersi lo scettro di auto elettrica più venduta in Italia da inizio anno piazzandosi al secondo posto nella classifica di vendita assoluta.

Continua a leggere

Continua a leggere

Renault ZOE, l’auto elettrica più venduta in Italia

Un successo meritato che porta la Renault ZOE ad entrare nella storia. Mai prima d’ora, infatti, una vettura elettrica era riuscita a salire sul podio nella classifica mensile delle auto più vendute. Un risultato che vale doppio vista la profonda crisi del mercato automobilistico in Italia, azzerato dall’epidemia di Covid-19 e dal lockdown imposto per contrastare l’emergenza sanitaria. In uno scenario come questo il successo ottenuto da Renault ZOE assume ancora più significato soprattutto se si considera che l’elettrica francese non raccoglie consensi solo in Italia, ma anche in Europa tanto da diventare la seconda vettura più venduta della casa francese, alle spalle della best seller Renault Clio.

Le ragioni del successo di Renault ZOE

I motivi dietro al successo ottenuto da Renault ZOE sono molteplici e derivano da diverse peculiarità dell’auto. Tra questi va certamente sottolineato il design completamente rivisto con il cofano scolpito, una losanga più grande, proiettori e griglia con inserti cromati che conferiscono un carattere deciso e moderno all’interna vettura. Oltre a questo, poi, si aggiungono anche i nuovi fari LED e gli interni che si presentano con una nuova plancia completamente ridisegnata con materiali e finiture di qualità dove spicca la consolle centrale con display del conducente da 10” e quello multimediale touchscreen fino a 9,3”. Particolare importanza va data anche alla tecnologia della quale è dotata Renault ZOE che ora presenta un’autonomia di 395 km grazie alla nuova batteria Z.E. 50 da 52kWh che permette di viaggiare in modalità elettrica senza preoccuparsi della ricarica.

Un altro particolare non da poco, poi, incide sul successo della vettura francese: Renault ZOE è dotata infatti di una centralina dedicata alla ricarica in corrente continua (DC). Questa, installata tra il gruppo propulsore elettrico e la batteria, consente al veicolo di ricaricarsi fino a 50 kW sulle colonnine in corrente continua, una modalità particolarmente adatta per i lunghi viaggi. Unico veicolo elettrico a disporre allo stesso tempo di una ricarica AC fino a 22 kW e di una DC fino a 50 kW, Renault ZOE è, di fatto, l’auto elettrica che offre la maggiore versatilità sul mercato adattandosi ad ogni tipo di colonnina di ricarica disponibile in Europa.  Ultimo, ma non certo in ordine di importanza, c’è anche l’aspetto legato all’economia circolare nel quale Renault ha dimostrato di essere da anni in primi linea: gli interni della vettura, infatti, sono realizzati con un prodotto tessile unico, creato esclusivamente con materie riciclate come cinture di sicurezza, scampoli tessili provenienti dall’industria automobilistica e fibre di poliestere derivanti dal riciclo di bottiglie di plastica, utilizzati nei rivestimenti dei sedili e della plancia, per consolle, leva del cambio e le guarnizioni delle porte portando ZOE a soddisfare i più alti requisiti in fatto di comfort, pulizia, resistenza ai raggi UV e durabilità.

Continua a leggere

Continua a leggere

Leggi anche: Renault ZOE, l’elettrica francese si rinnova

Scopri di più su Nuova Renault ZOE

Parole di Matteo Vana

Da non perdere