Ricerca Nissan, chi guida veicoli elettrici fa più chilometri

La ricerca di Nissan per la Giornata Mondiale dell'Ambiente ha evidenziato punti a favore e falsi miti riguardanti i veicoli elettrici

Nissan Arija

Foto Nissan | Nissan Arija

Nissan ha condotto una ricerca attraverso cui ha evidenziato come i proprietari europei di veicoli elettrici percorrono in media 630 chilometri in più rispetto a coloro che hanno dei veicoli a benzina o diesel. Infatti, chi possiede un veicolo elettrico percorre 14.200 km all’anno, mentre chi ha un auto a benzina o diesel ne percorre 13.600.

La ricerca realizzata per la Giornata Mondiale dell’Ambiente

I risultati sono stati pubblicati da Nissan in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, che si terrà il prossimo 5 giugno. Questa ricerca va a sottolineare la grande potenzialità della mobilità sostenibili e dei veicoli elettrici in Europa.

La ricerca, quindi, è stata presentata da Nissan per incoraggiare la consapevolezza e l’azione per la salvaguardia ambientale a livello mondiale. Infatti, questo studio non fa altro che, come detto, evidenziare i molteplici benefici ambientali derivanti dai veicoli elettrici e da una mobilità più sostenibile.

“Questa ricerca ribadisce che la guida elettrica non è solo una soluzione intelligente e che aiuta l’ambiente, ma anche una scelta divertente, emozionante e conveniente”. A dirlo è Arnaud Charpentier, Region Vice Presidente, Product Strategy and Pricing di Nissa AMIEO.

Secondo quanto emerso dalla ricerca, tra i proprietari di veicoli elettrici intervistati, gli italiani sono tra quelli che viaggiano di più, con una media di oltre 15mila km l’anno. A seguire, troviamo i Paesi Bassi, con 14.800 km l’anno. Inoltre, la maggior parte dei proprietari di veicoli elettrici, il 69%, si è detto soddisfatto delle infrastrutture di ricarica disponibili.

I “falsi miti” sui veicoli elettrici

Inoltre, quando si parla di auto elettriche si pone spesso il problema dell’autonomia. Questo è stato riscontrato anche nella ricerca di Nissan, dove il 58% non prende in considerazione questa tipologia di vetture per la loro bassa autonomia di percorrenza.

Questo timore, però, è assente tra chi possiede un veicolo elettrico. Infatti, il 70% afferma che l’attuale autonomia di percorrenza è migliore delle aspettative.

Inoltre, dalla ricerca Nissan sono emerse anche alcune perplessità sui punti di ricarica per i veicoli elettrici. Il 56% dei proprietari di auto ICE non considerano le auto elettriche perché ritengono che non ci siano abbastanza punti di ricarica. Inoltre, il 56% ritiene che le auto elettriche siano più costose dei modelli a benzina o diesel.

Quello che è emerso dalla ricerca, però, è che la scarsità delle colonnine di ricarica, il tempo di ricarica e il costo dei veicoli elettrici siano tra i falsi miti che gravitano di questi modelli di automobili.

Parole di Benedetta Minoliti

Benedetta Minoliti, nata a Milano il 24 marzo 1993. Sono laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano e diplomata presso la Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Non esco mai di casa senza le cuffie, ascolterei la musica anche mentre dormo e adoro scattare polaroid. Collaboro con AlaNews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.