Roma, questi veicoli spariranno presto: cambiano le regole in Strada

Dopo le proteste dei cittadini, questi veicoli saranno sempre più rari per strada: ecco come il governo della Capitale ha deciso di prendere in mano la situazione e tagliare il loro numero… 

Sono tempi di grande rivoluzione nella Capitale con l’amministrazione di Roma che da quando è salita al governo ha preso molti provvedimenti legati alla mobilità: tra le cose più importanti decise dal sindaco Gualtieri e dalla giunta che lavora con lui, il controllo a tappeto delle piste ciclabili in tutta la capitale italiana – spesso giudicate troppo poco sicure – il discutibile bando delle automobili Euro 3 presto in vigore ed ora, questa nuova misura.

Polizia romana controlli
Un agente della polizia stradale romana controlla i documenti di un automobilista (Ansa) – Allaguida.it

A quanto pare la giunta capitolina sembra allineata con il Governo sotto un punto di vista: la lotta contro un tipo di veicolo che per quanto diffuso e popolare, fa parlare di se quasi solamente per incidenti e conducenti che hanno perso la vita in seguito agli stessi. Stiamo parlando dei monopattini elettrici che popolano la capitale in numero enorme, tra quelli comprati da privati e quelli messi a noleggio dai vari servizi locali.

Il sindaco stesso ha annunciato tramite i propri canali social di essere pronto a “Voltare pagina” sulla questione mobilità in leasing. Ci sono troppi monopattini elettrici, specie messi in noleggio dalle ditte che abbiamo citato, ed il sindaco è deciso a cambiare le cose a partire da questo mese stesso. Ecco il provvedimento che cambia tutto, per chi si sposta con questi utili ma pericolosi veicoli a batteria…

Basta monopattini…

Secondo la giunta, è arrivato il momento di regolamentare non solo la circolazione dei monopattini elettrici che vengono spesso usati senza disciplina da chi li noleggia ma anche le compagnie che li propongono: tra le novità che seguono le linee guida del governo, l’obbligo di targa ed assicurazione, di usare veicoli che vadano a non oltre 20 chilometri orari e quello di ridurre il numero di veicoli.

Addio monopattini elettrici
Non ne circoleranno più così tanti (Ansa) – Allaguida.it

Le compagnie che hanno vinto l’appalto per fornire questi veicoli a noleggio tra cui la famosa Lime hanno un contratto per tre anni in cui dovranno rispettare le norme e ridurre la loro flotta, distribuendo questi mezzi in modo più equo per la città per non lasciare sguarnite le aree turistiche. I mezzi – si stima nell’analisi del provvedimento municipale – passeranno dai circa 14.500 attualmente in giro per Roma a non più di 9.000 entro la fine del mese con i mezzi equamente divisi tra le tre compagnie operanti sul territorio.

Un provvedimento evidentemente dettato dalla necessità di regolamentare l’uso di un veicolo che sta diventando più pericoloso di automobili e moto messe insieme: solo due settimane fa a Roma un ragazzo di nemmeno vent’anni ha perso la vita in seguito all’ennesimo incidente a bordo di uno di questi mezzi. Un bilancio inaccettabile per una città moderna come la capitale.

Impostazioni privacy