Sardegna in moto: i migliori 5 itinerari da non perdere

La Sardegna è una regione a dir poco meravigliosa e per ammirare tutte le sue bellezze non c'è modo migliore che organizzare un itinerario in moto. Eccovi i migliori 5 itinerari per visitare la Sardegna su due ruote.

costa buggerru sardegna

Buggerru, Sardegna Foto di Shutterstock | Roman Babakin

Se state pensando di organizzare un itinerario per conoscere la Sardegna in moto, in questo articolo troverete tutte le informazioni sugli itinerari più belli sull’isola.

Tra le regioni più amate dai motociclisti, appassionati degli itinerari in moto in Italia, di sicuro troviamo la Sardegna, di una bellezza naturale unica nel suo genere che offre ai motociclisti più appassionati paesaggi sconfinati, accarezzati dal mare cristallino e strade fenomenali da percorrere in moto.

La Sardegna pullula di strade panoramiche da togliere il fiato, perciò mettete il casco e partiamo alla scoperta dei migliori itinerari da fare.

La Litoranea di Cagliari: alla scoperta della Sardegna in moto

strada vuota sul mare cagliari
Litoranea di Cagliari, Sardegna Foto di Shutterstock | Roman Babakin

Probabilmente una delle strade panoramiche più belle dell’isola, la litoranea di Cagliari da percorrere in moto vi regalerà emozioni fortissime grazie alle meraviglie naturali da cui sarete circondati.

Il paesaggio che si frastaglia intorno a questo tratto di strada è ricco di colori dettati dalla natura. Si passa dal verde profondo della macchia mediterranea a tutte le tonalità di azzurro che caratterizzano l’acqua cristallina.

Strada panoramica Fontanamare Nebida e Masua: il bello della Sardegna in moto

strada sulla costa di fontanamare sardegna
Litoranea Fontanamare, Nebida e Masua, Sardegna Foto di Shutterstock | Alessio Orru

Questa strada panoramica, seppur non troppo lunga in quanto si snoda in 8 km collega i tre paesini di Fontanamare, Nebida e Masua. La strada a strapiombo sulla costa e la natura selvaggia tutta intorno creano una vista molto suggestiva.

La prima località che incontrerete è Fontanamare le cui curve affacciate sul mare vi lasceranno intravedere la spiaggia.

Oltrepassata questa località, vi troverete a giungere a Nediba e qui, gli occhi si riempiranno di bellezza perché ciò che vi si porrà davanti è uno scorcio sul noto scoglio di Pan di Zucchero.

Immaginate questo itinerario al tramonto, lo scenario si colorerà di un arancione intenso.

La strada Chia – Teulada: sfiorare il mare della Sardegna in moto

strada sulla laguna di teulada sardegna
Laguna di Teulada, Sardegna Foto di Shutterstock | Pawel Kazmierczak

Preparatevi a percorrere 25 km indimenticabili, pieni di spiagge e calette meravigliose, sali e scendi con tratti di strada che quasi toccano il mare.

La strada Chia-Teulada sebbene non sia un percorso lungo da percorrere, vi incanterà con la sua bellezza.

Per godere al meglio dell’itinerario e non trovarvi nel traffico che si può creare durante l’estate, consigliamo di percorrerla durante il periodo tra settembre e ottobre.

La Vecchia Orientale Sarda 125: dal nord al sud in moto

strada portocervo costa smeralda
Vecchia Orientale Sarda 125, Sardegna Foto di Shutterstock | Roman Babakin

La vecchia Orientale Sarda è la strada che collega il nord al sud della Sardegna passando per la costa est con tratti che si addentrano nell’entroterra dell’isola.

Partendo da Nord, questa strada panoramica attraverserà moltissime località turistiche rinomate come ad esempio la Costa Smeralda o San Teodoro nel comune di Orosei.

Una volta superato Orosei il panorama cambia e la natura incontaminata si riprende il suo spazio, si sale di livello quasi in montagna e qui i rettilinei si trasformano in curve e potrete ammirare la Gola di Gorroppu.

Proseguendo nell’ultimo tratto che riporta verso la costa, una serie di tornanti e curve vi faranno scendere di altitudine sino a riportarvi a sfioro sull’acqua con una magnifica vista sul golfo di Arbatax nella località di Tortolì.

La Litoranea Alghero – Bosa in moto: il must per i motociclisti

strada litoranea alghero
Litoranea Alghero-Bosa, Sardegna Foto di Shutterstock | Gabriele Maltinti

Infine, ma non per importanza, la litoranea che va da Alghero a Bosa, lunga circa 45 km, vi farà immergere in un panorama unico, immerso nella natura.

Questa strada è molto apprezzata dai motociclisti che percorrono la Sardegna in moto in quanto, è caratterizzata da un susseguirsi di curve e brevi rettilinei che attraversano tutta la costa nord-occidentale e si affacciano sul mare.

Arrivati a Bosa sarete accolti da questo bellissimo borgo pieno di colori che si affacciano sul fiume.

Parole di Susanna Cicconi