Skoda Enyaq iV, le prime immagini del crossover elettrico

La casa polacca ha svelato i primi bozzetti della nuova Enyaq iV, crossover che sarà presentato il 1° settembre

Skoda Enyaq iV, le prime immagini del crossover elettrico

Foto Skoda

Skoda Enyaq iV sarà il primo veicolo prodotto in serie dalla casa boema a essere basato sulla piattaforma modulare elettrificata (MEB) del Gruppo Volkswagen ed è il primo di oltre 10 modelli elettrificati che verranno lanciati sotto il brand Skoda iV entro la fine del 2022. La Skoda Enyaq trarrà ispirazione proprio dal concept Vision iV, un SUV caratterizzato da possenti profili, un tetto spiovente verso il muso e un grintoso posteriore.

Continua a leggere

Continua a leggere

Le prime immagini della nuova Skoda Enyaq

A pochi giorni ormai dalla presentazione, fissata per il 1° settembre, Skoda ha mostrato un vero e proprio teaser primo SUV 100% elettrico, svelandone così forme e dettagli. Dalle prime immagini la vettura disegnata presso il centro stile della Skoda, diretto da Karl Neuhold, la Enyaq iV è una crossover lunga 465 cm con linee tese e superfici scolpite, in linea con gli altri modelli del costruttore. Il frontale è caratterizzato da fari sottili con la grande mascherina che si presenta sporgente e chiusa. Sulle fiancate, invece, sono presenti diverse “ondulature” mentre al posteriore l’auto si restringe per effetto dei nuovi fari posteriori e per la presenza di uno spoiler, posto sopra il lunotto.

La nuova Skoda Enyaq iV

Per quanto riguarda le motorizzazioni, in attesa del lancio ufficiale e delle relative caratteristiche tecniche dell’auto, è probabile che siano 3 le opzioni scelte da Skoda con batterie da 55, 62 e 82 kWh – che consentiranno autonomie differenti tra un minimo di 350 km e un massimo di circa 500- e potenze a scelta tra 148, 179 o 204 CV. Ci dovrebbero essere, poi, anche due versioni dotate di un secondo motore alloggiato anteriormente per realizzare la trazione integrale, con potenze rispettivamente di 265 o 306 CV.

Enyaq, un nome non a caso

Come da buona tradizione in casa Skoda, i nomi dati ai propri SUV non sono certo pensati senza una derivazione concettuale La lettera “E” all’inizio di Enyaq simboleggia l’elettromobilità, la “Q” alla fine crea una connessione con le caratteristiche tipiche dei SUV Skoda. Inoltre il nome Enyaq deriva dal termine irlandese “enya”, che significa “fonte di vita”. Questa parola deriva dal gaelico irlandese “Eithne”, che può essere tradotto con i concetti di “essenza”, “spirito” o “principio”. Queste diverse accezioni conferiscono altrettante sfumature di significato al nome del nuovo SUV Skoda. “Fonte di vita” simboleggia l’inizio di una nuova era per il brand boemo, quella dell’elettromobilità, ed è in linea con il claim Skoda: “Driven by inventiveness – clever ideas since 1895”. Indica quindi un nuovo inizio, che bene si abbina al temperamento del nuovo Enyaq e alla passione degli ingegneri profusa nella realizzazione del modello.

Continua a leggere

Continua a leggere

Leggi anche: crossover economici, i modelli migliori sul mercato

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!

Da non perdere