Skoda Fabia RS Rally2, nuovo motore e deportanza raddoppiata

L'erede della Rally2 Evo traduce il linguaggio stilistico della quarta generazione di Fabia nel mondo del motorsport

Skoda Fabia RS Rally2 prestazioni

Skoda Motorsport presenta in via ufficiale la Skoda Fabia RS Rally2 l’erede della FABIA Rally2 evo, basata sulla quarta generazione di Skoda Fabia e segue il veicolo Rally2 di maggior successo degli ultimi anni.

Un nuovo motore, maneggevolezza, trasmissione migliorata ed elettronica a potenziare le caratteristiche di sicurezza per il conducente e il navigatore. Ogni dettaglio è stato ottimizzato per rendere questo veicolo da rally per la categoria Rally2, un’auto da gara migliore della sua antenata.

Skoda Fabia RS Rally2 beneficia di un’aerodinamica ulteriormente ridefinita e di una carrozzeria eccezionalmente rigida rispetto al modello di serie. Gli ingegneri hanno anche sviluppato un nuovo motore turbo da 1,6 litri basato sul 2.0 TSI.

E Per preparare la nuova Skoda Fabia Fabia RS Rally2 in modo ottimale, Skoda Motorsport ha sottoposto la nuova arrivata a test approfonditi su asfalto, ghiaia e neve per quasi un anno. Questo ha incluso prove in Repubblica Ceca, Francia, Italia, Croazia, Germania, Belgio e Spagna, nonché in condizioni invernali estreme nel nord della Finlandia dall’estate del 2021.

Le principali caratteristiche tecniche di Skoda Fabia RS Rally2

Skoda Fabia RS Rally2 deportanza raddoppiata

Alcuni dei componenti utilizzati nei veicoli da rally differiscono in modo significativo dalle loro controparti nei veicoli di serie. Invece di avere fino a nove airbag e numerosi sistemi di assistenza elettronica come quelli presenti nella Fabia di serie, la nuova Skoda Fabia RS Rally2 si affida per molti aspetti alla sola meccanica.

Inoltre, presenta componenti specializzati, come la gabbia di sicurezza e il serbatoio del carburante appositamente protetto. A differenza della Fabia di serie, la versione da rally utilizza solo sensori per la gestione del motore e la visualizzazione della pressione dei freni, della posizione del volante e del carburante. I sensori si limitano a fornire informazioni.

E sempre a differenza del modello di serie, non svolgono alcuna funzione di controllo. Solo l’unità di controllo del motore utilizza i dati dei sensori per garantire un funzionamento ottimale in tutte le modalità di guida e nelle varie condizioni atmosferiche.

Un motore di nuova concezione

Skoda Fabia RS Rally2 motore

Il regolamento Rally2 della Fédération Internationale de l’Automobile (FIA) prevede un motore turbo da 1,6 litri basato su un motore di serie per i veicoli di questa categoria. Nello sviluppo del propulsore della nuova Skoda Fabia RS Rally2, Skoda Motorsport ha scelto di basarsi sul 2.0 TSI con collettore di scarico integrato utilizzato tra l’altro nei modelli RS del Brand.

Rispetto al motore della Fabia Rally2 evo, il quattro cilindri di nuova concezione presenta condotti di aspirazione e di scarico ridisegnati, pistoni e camere di combustione ottimizzati, fasatura variabile delle valvole e un sistema di lubrificazione riprogettato per un processo di combustione notevolmente migliorato.

La Fabia RS Rally2 dispone anche di un nuovo software di gestione del motore. Il diametro della flangia di aspirazione è di 32 millimetri, in linea con il regolamento tecnico della FIA per la categoria Rally2. Questo si traduce in una potenza del motore di circa 214 kW (289 CV) e una coppia massima di 430 Nm.

Il cambio sequenziale a 5 marce, appositamente progettato per l’uso nei rally, consente al conducente di cambiare marcia in pochi millisecondi utilizzando esclusivamente la leva del cambio. Per garantire un’accelerazione ottimale sulle piste da rally strette e tortuose, la Fabia RS Rally2 ha un rapporto di trasmissione relativamente corto e offre una velocità massima di circa 200 km/h.

Design basato sul modello di serie di Skoda Fabia

Skoda Fabia RS Rally2 design e caratteristiche

La nuova Skoda Fabia RS Rally2 traduce il linguaggio stilistico della Fabia di quarta generazione nel mondo del motorsport. Oltre allo spoiler sul tetto più lungo con alette laterali, il modello da rally presenta anche i fari anteriori piatti e fortemente sagomati della vettura di serie che si estendono fino alla grande calandra esagonale Skoda.

I fari anteriori e posteriori sono caratterizzati dalla tecnologia LED. La Fabia da rally si differenzia dalla sua versione di serie anche per i parafanghi anteriori e posteriori notevolmente più larghi e per le numerose prese d’aria sulla carrozzeria. La verniciatura verde Mamba fa riferimento alla famiglia RS di Skoda, riprendendo la Octavia RS e la ENYAQ Coupé RS iV.

Deportanza raddoppiata su Skoda Fabia RS Rally2

La versione di serie della Skoda Fabia ha il miglior coefficiente di resistenza aerodinamica della sua categoria. Gli esperti di Skoda Motorsport hanno sfruttato questa base perfetta per sviluppare il pacchetto aerodinamico della Fabia RS Rally2. Prestando un’attenzione meticolosa ai dettagli, il team è riuscito a raddoppiare quasi la deportanza rispetto al modello precedente. Un vantaggio enorme in pista, poiché una maggiore deportanza facilita l’aumento della velocità in curva. Per motivi normativi, gli ingegneri non hanno incluso parti aerodinamiche attive come la griglia del radiatore della Fabia di serie.

La Skoda Fabia RS Rally2 è una vettura fondamentale per il reparto sportivo del Brand. Il suo compito è quello di non far rimpiangere un’auto capace di vincere 1.700 gare in tutto il mondo

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!