Stesso prezzo, tecnologia superiore: il colosso cinese ribalterà il mercato

Questa casa cinese, famosa in Italia grazie al suo arrivo repentino sul mercato, potrebbe sorprendere ancora. Ecco cosa ha in cantiere. 

I marchi cinesi non sono più un rivale da prendere sotto gamba, lo prova il fatto che case come Geely e SAIC controllino di fatto gran parte delle case automobilistiche europee che solo un decennio fa erano del tutto indipendenti. Adesso però, bisogna fare i conti con un brand su tutti, per le concorrenti occidentali, stiamo parlando di una casa arrivata in Italia da poco tempo e già molto agguerrita!

Nuova auto cinese dolphin
La Dolphin è la novità che aspettavi (BYD Press Media) – Allaguida.it

Ci riferiamo al marchio BYD, una grande sorpresa che è sbarcata in Italia proprio pochi mesi fa con una serie di vetture interessanti soprattutto per il basso costo, rapportato ovviamente al prezzo medio di un’automobile elettrica in Europa e che non ha ancora smesso di stupire i suoi appassionati, dato che si accinge ad introdurre una nuova vettura sul mercato.

Queste vetture sono ancora “oscure” in Italia nel senso che il brand non ha venduto così tante auto come rivali storici quali Fiat, Toyota ed Honda ma potranno farsi conoscere sempre di più, dando al brand cinese una chance di confrontarsi con un mercato difficilissimo. Vediamo se il prossimo progetto del marchio sarà sufficiente per fargli fare un bel salto di qualità.

Foche e delfini

La casa cinese si prepara a lanciare sul mercato italiano due nuovi esemplari che portano nomi legati al mondo del mare come da tradizione per il brand: si tratta della BYD Seal e Dolphin, rispettivamente una berlina dall’aspetto e dall’anima sportive ed una compatta che va bene per la città ma anche per le famiglie che intendono magari affrontare un viaggio in tutta ecologia…

BYD Seal che scoperta!
La Seal sorprende tutti! (BYD Press Media) – Allaguida.it

La Seal è forse la sorpresa più grande perchè esce dai canoni classici del brand cinese, ponendosi come una sorta di alternativa low cost alla Tesla: il suo prezzo dovrebbe avvicinarsi molto ai 30mila Euro, anche se prevediamo possa salire. La Dolphin farà felici i clienti meno esigenti, trattandosi di una monovolume classica a cinque porte, anch’essa vicina alla fascia di prezzo dei 30mila Euro o forse poco sotto.

Entrambe le vetture saranno presto disponibili in Italia ed hanno positivamente impressionato chi le ha testate, grazie alle loro ottime batterie a base di litio, alla comodità degli interni – in pelle vegana dato che si tratta di auto ecologiche -e soprattutto al prezzo, decisamente difficile da battere su un mercato che non fa sconti a chi sostiene la transizione all’elettrico, ancora per il momento.

Impostazioni privacy