Studio Ford: gli auricolari riducono i tempi di reazione alla guida

Secondo uno studio realizzato da Ford, il 56% di chi usa gli auricolari alla guida è coinvolto in un incidente

traffico

Foto Getty Images | Sean Gallup

Indossare gli auricolari mentre si è alla guida? No, è rischioso. Infatti, secondo quanto emerso da uno studio condotto da Ford nell’ambito di “Share The Road”, l’uso di auricolari mentre si è al volante, può compromettere la possibilità di identificare i pericoli circostanti.

Auricolari alla guida, come è stato realizzato lo studio

Nella realizzazione di questo studio Ford ha coinvolto oltre 2 mila persone europee alla guida di auto, scooter, bici e percorsi a piedi. Tra coloro che hanno dichiarato di indossare le cuffie mentre erano in movimento, il 56% ha riferito di essere stato coinvolto in un incidente stradale. Il 27% stava utilizzando gli auricolari nel momento in cui si è verificato il sinistro.

Ai partecipanti è stato chiesto di scaricare sui loro smartphone una nuova applicazione sviluppata dalla Ford, che si chiama “Share The Road: Safe And Sound”, studiata proprio per misurare l’impatto dell’utilizzo degli auricolari sulla capacità di reagire agli stimoli acustici.

Questa applicazione, infatti, impiega la tecnologia audio spaziale 8D che permette di immergersi in una scena virtuale che riproduce alla perfezione una strada trafficata ed è in grado di ricreare segnali sonori altamente realistici, grazie a un complesso processo di panning ed equalizzazione.

I tempi di reazione dei partecipanti con auricolari alle varie simulazioni sono stati misurati in tre scenari differenti (sia con musica che senza), mostrando una media di 4,2 secondi di differenza in più nell’identificazione e la reazione al pericolo. 

Il 58% dei partecipanti ha dichiarato di voler cambiare abitudini

In considerazione dei risultati ottenuti, Il 58% delle persone coinvolte ha dichiarato di voler cambiare le proprie abitudini, almeno in strada. Una decisione aumentata del 31%, considerate le prime indagini sul rispettivo target.

Prima di questa esperienza infatti, solo il 44% dei partecipanti selezionati aveva dichiarato che non avrebbe più indossato gli auricolari durante gli spostamenti (ricordiamo che il Codice della strada consente l’utilizzo di una sola cuffia, a patto che il conducente abbia “adeguata capacità uditiva ad entrambe le orecchie”). Dopo lo studio invece, il 58% si è impegnato a non indossarli mai più. 

“Con questa ricerca stiamo evidenziando un importante problema di sicurezza stradale che spesso viene sottovalutato” ha commentato Emmanuel Lubrani, di Share The Road, Ford of Europe.

Speriamo che la nostra esperienza, accessibile a chiunque abbia uno smartphone aumenti la consapevolezza di questo pericolo” ha poi concluso.