Tesla all’angolo, l’indiscrezione: tecnologia dimezzata per tagliare i prezzi

Grandi novità in casa Tesla, ma alcuni problemi non lasciano sereni in Texas con un modello che rischia più del previsto.

Sono state tante negli ultimi anni le grandi innovazioni che hanno fatto sì che aumentasse e crescesse il valore della Tesla. Il colosso statunitense è ormai leader da anni del settore dell’elettrico e ha dimostrato di poter essere sempre di più in crescita nonostante alcuni problemi.

Tesla in difficoltà
Tesla all’angolo (AllaGuida)

La Tesla infatti, dopo un boom per certi versi davvero inatteso, ha iniziato a inanellare una serie di problematiche che hanno messo all’angolo la credibilità dell’azienda. Purtroppo sono sempre di più coloro che non sono per nulla soddisfatti della loro auto, per questo motivo è giunto il momento di fare le valutazioni del caso.

Il colosso texano infatti ha sempre puntato sulla produzione di automobili che potessero essere sia a impatto zero che allo stesso tempo sportive. Un grande sogno che da sempre è presente nel cuore di tutti coloro che non vedono l’ora di poter aiutare l’ambiente.

Uno dei problemi della Tesla è legato però al costo decisamente molto elevato delle proprie automobili, per questo motivo si sta cercando di rinnovare e non poco la gamma. C’è un modello che da tempo ormai deve essere lanciato, ma continuano i cambiamenti che lasciano perplessi.

Tesla Model 3 Highland: incredibile cambiamento

Stando a quanto riportato da notebookcheck.it, la Tesla ha intenzione di modificare in corso d’opera i progetti legati alla Model 3 Highland. In un primo tempo infatti la vettura in questione avrebbe dovuto essere lanciata sul mercato con un sistema Tesla Hardware 4.0.

Tesla Model 3 Highland, la novità
Tesla Model 3 Highland, il prototipo (Instagram – AllaGuida)

Questo l’avrebbe resa sicuramente molto più competitiva sul mercato e soprattutto avrebbe puntato tutto sulla qualità. A quanto pare però in casa Tesla si è deciso di non guardare solo a questa aspetto, anzi di renderlo secondario.

Per questo motivo con tutta probabilità sulla Model 3 Highland verrà montato il vecchio Tesla Hardware 3.5, quello che è già presente sulla Model Y. In realtà, stando a quando emerge dalla Gigafactory di Shanghai, non è da escludere che si possa migliorare la il kit della Model Y che monta un Kit HW4.

Questo kit dà modo di poter conservare una memoria dimezzata rispetto alla Tesla Hardware 4.0, con questa piattaforma che è già presente nelle Model S e nelle Model X. Questa decisione dunque permetterà alla Tesla di mettere sul mercato questa automobile al costo di soli 27 mila Dollari, poco meno di 25 mila Euro.

Il riferimento al momento è solo per il mercato statunitense, mentre in Europa si dovranno ancora attendere delle novità. Questo prezzo comunque risulta essere ridotto del 14% rispetto a quanto inizialmente dichiarato per la vendita della Model 3 Highland.

Al giorno d’oggi è vero che non mancano di certo i problemi economici per le famiglie, ma è altrettanto veritiero il discorso che spiega come “Chi più spende meno spende”. La Tesla deve valutare attentamente questo parametro, perché al momento non si può di certo permettere un fallimento legato alla qualità delle sue auto. Il prezzo verrà ridotto in un altro modo, ma limitare lo sviluppo tecnologico della Model 3 Highland rischia di essere un clamoroso errore.

Impostazioni privacy