Tesla come Apple, il paragone degli esperti è calzante?

La Tesla è al top di vendite per ciò che riguarda le auto elettriche, ed ora qualcuno immagina il suo futuro. Cosa accadrà.

Il mercato delle auto elettriche continua a porre i costruttori davanti a sfide molto impegnative, ed è la Tesla la regina indiscussa di questo segmento. Come vedremo in seguito, è stata la primissima a credere in questa tipologia di mobilità, ed oggi nessuno vende vetture ad emissioni zero come loro, nonostante la crisi dilagante del settore delle quattro ruote.

Tesla Apple futuro dubbio
Tesla Apple a confronto – Allaguida.it

La compagnia di Elon Musk ha attraversato una fase di grave depressione lo scorso anno, ma ne è uscita alla grandissima. L’idea di abbassare i prezzi per risollevare le vendite ha pagato, un fatto che va in totale controtendenza con gli altri marchi, che non hanno fatto altro che aumentare i costi di acquisto e che oggi vivono una grave crisi.

La Tesla continua a volare e nessuno come lei è in forma sul fronte delle EV, ma ora è arrivato il momento di parlare di futuro. Secondo alcuni, la dittatura di questo marchio sulle auto elettriche avrebbe vita molto breve, dal momento che una concorrenza spietata si sta facendo largo negli ultimi anni. Diamo un’occhiata agli scenari futuri.

Tesla, ecco cosa può diventare in futuro

La Tesla è ormai diventata un colosso mondiale, un gigante dell’auto elettrica che ha però tante sfide da affrontare davanti a sé. Un tempo, si diceva che questo marchio sarebbe potuto diventare la Nokia, o anche la Apple per restare più attuali, delle auto elettriche, ma secondo l’analisi pubblicata su “we-wealth.com“, sono in pochi a credere in questa opzione.

Tesla dubbi sul futuro
Tesla si discute sul futuro (ANSA) – Allaguida.it

Infatti, la compagnia del geniale Elon Musk era stata la prima a decidere di investire in questo mercato, sin da quando nacque, nel lontano 2003. La casa californiana non ha mai prodotto vetture con motore a combustione, sposando sin da subito l’ideale della mobilità sostenibile. Tuttavia, forse neanche i grandi capi del marchio avrebbero immaginato una concorrenza tanto spietata nel mondo delle emissioni zero, ormai ricco di marchi che vogliono investire e portare la loro idea su questa tecnologia. La grande rivalità viene data dai marchi cinesi, ed anche da multinazionali che prima erano impegnati in tutt’altro.

In queste ultime ore, è stata data l’ufficialità della discesa nel settore automotive del colosso Xiaomi, che si è sempre occupato di telefonia ed apparecchi elettronici, che ora vuole produrre 900.000 auto elettriche entro il 2030. Il progetto è molto ambizioso, ed anche un altro gigante come Huawei ha in mente una cosa del genere. Dunque, siamo di fronte ad una lotta di potere pazzesca, ed anche per la Tesla non sarà facile.

Il mondo delle quattro ruote sta cambiando, non esiste più il dominio di vecchi costruttori, perché tante nuove realtà si stanno affacciando. A questo punto, sarà una lotta molto avvincente e tutta da seguire, e siamo sicuri che la guerra tra questi colossi non si esaurirà per tanti anni in futuro.

Impostazioni privacy