Tesla per la polizia: elaborazione assurda, se lo fai tu ti costa un occhio

Avete mai visto un’automobile elettrica in mano alla polizia? Forse lei sarà la prima…ma non certo l’ultima. Vediamo cosa hanno fatto gli agenti di incredibile a questa popolare auto sportiva.

Il futuro delle automobili è l’elettrico? Allora dovranno essere elettriche anche le automobili della polizia, altrimenti non sarà un sforzo congiunto quello che proietterà il pianeta verso l’ecosostenibilità che comunque, secondo molti esperti, passa anche attraverso biocarburanti, combustibili rinnovabili di altro genere eccetera. Ma non divaghiamo…

Tesla della polizia
Tesla della polizia, è assurda – allaguida.it

Il dipartimento di polizia di South Pasadena negli Stati Uniti sarà uno dei primi a disporre di automobili con motore a batteria per i propri interventi e gli inseguimenti più spericolati. La vettura selezionata per lo scopo è una delle più popolari del marchio Tesla che ancora vende migliaia di esemplari ogni mese, un robusto crossover elettrico che è piaciuto tantissimo ai clienti del marchio.

Stiamo parlando della Tesla Model Y, un veicolo di recente introduzione sul mercato alimentato dal classico motore elettrico a batterie con litio e magnesio che il marchio propone da anni, risultando il primo a vendere così tanto con vetture totalmente a zero emissioni. Conciata così comunque, l’automobile ideata da Tesla non si riconosce ed è tutto meno che pacifica…

Tuning brutale!

Il dipartimento della polizia californiano ha acquistato 20 di queste vetture per un costo unitario vicino ai 91mila Dollari complessivi, di cui circa metà spesi solo per le modifiche realizzate dal tuner Unplugged Performance. Specializzato proprio nel trattamento delle vetture del marchio, il costruttore si è offerto di aiutare la polizia locale a modificare le loro automobili nuove. Ecco cosa è uscito fuori dal loro progetto.

Vettura polizia
Tesla Model Y Police, una versione assurda (Unplugged Performance) – Allaguida.it

Così modificata la vettura dispone di una carrozzeria rinforzata a cui si possono applicare pannelli blindati nel caso la situazione lo richieda, sirene e livrea della polizia ed interni più adatti al servizio per le ostili strade californiane con rastrelliere per le armi, computer per ricercare i fuggitivi e un pannello che separa il conducente dai passeggeri.

La vettura nominata Tesla Model Y Police Cruiser vanta un’accelerazione da 0 a 100 in cinque secondi netti, una velocità massima superiore ai 250 chilometri orari e soprattutto un’autonomia di 455 chilometri che forse, è il suo unico tallone d’Achille: immaginate se dovesse partire un’inseguimento mentre le auto sono in carica! Il futuro delle auto della polizia è chiaro ma presenta ancora qualche problemino da risolvere…

Impostazioni privacy