Truffe Rc Auto, a quanto ammonta il danno medio

Nell'ultimo anno sono state circa 600 mila le persone truffate con un danno medio, nel settore automobilistico, pari a 268 euro

Rc auto

Foto Shutterstock | BLACKWHITEPAILYN

Cadere in una truffa è più facile di quello che si possa pensare: negli ultimi 12 mesi circa 600.000 persone ha subito una truffa nell’ambito dell’assicurazione auto/moto, per un importo medio sottratto di 268 euro. A renderlo noto è un’indagine realizzata per Facile.it dagli istituti mUp Research e Norstat. Sebbene l’Rc Auto/moto sia ritenuta da alcuni una delle aree più a rischio, i dati emersi dall’indagine evidenziano come sia, tra i campi analizzati, quello dove in percentuale gli italiani sono caduti in trappola con meno frequenza (1,4%).

L’identikit dell’automobilista truffato

Ma c’è anche una tipologia di automobilista che viene truffata più spesso rispetto alle altre tanto da poter tracciare un vero e proprio identikit. Vittime predilette dei truffatori sono soprattutto gli uomini (22,5% rispetto al 15,7% del campione femminile) e, a dispetto di quanto si possa pensare, i rispondenti con un titolo di studio universitario con una percentuale del 23,3% rispetto al 17% rilevato tra i non laureati.

Dal punto di vista anagrafico, invece, sono soprattutto gli automobilisti più giovani, solitamente nella fascia d’età tra i 18 e i 24 anni con il 31,6% rispetto al 15% fatto registrare dalla fascia 65-74 anni mentre, a livello territoriale, sono i residenti nel Nord Italia i più inclini a cadere nelle truffe legate all’Rc Auto.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti