Una Ferrari SF90 Stradale sfida una BMW M3 truccata: battaglia a tutta velocità, l’esito è incredibile – VIDEO

Negli Stati Uniti spopolano le drag race, ovvero sfide di accelerazioni sul dritto. Stavolta si sono affrontate una Ferrari SF90 Stradale ed una BMW M3 potenziata.

Prendete la prima ibrida della storia del Cavallino rampante ed una BMW pompata all’inverosimile e mettetele su un rettilineo infinito per un testa a testa spettacolare, il risultato finale? Ecco se credete di sapere tutto del bolide della casa modenese è il caso di mettervi comodi e analizzare, attentamente, le caratteristiche tecniche di entrambe le vetture.

Sul piano della competizione, il famoso quarto di miglio sventolato sui grandi schermi da Vin Diesel e Paul Walker nella saga di Fast and Furious rivive in battaglie di accelerazione pura. Nonostante non vi siano curve, le skill per estrarre il massimo potenziale possibile dalle supercar non sono poche. Occorre avere una grande sensibilità nello stacco di frizione, scalare le marce in un timing perfetto e avere un coraggio leonino quando la velocità inizia a farsi sentire.

Se credete che vi basti tenere dritto il volante e spingere il piede sull’acceleratore vi sbagliate. Determinate vetture sono nate per marcare record di velocità. La SF90 Stradale può vantare 1000 CV di potenza bruta, essendo la Ferrari più potente di sempre. La scelta dell’ibrido, dopo l’esperienza maturata in F1, si è rivelata vincente. Il V8 a benzina è abbinato a tre motori elettrici per una concezione estrema di ibrido.

In meno di 7 secondi la SF90 Stradale passa da 0 a 200 km/h per raggiungere i 340 km/h di top speed. Oltre ad arrivare a velocità impressionanti, questa vettura può anche permettere all’automobilista quel tocco di green che, in quest’epoca, non guasta, percorrendo 25 km in modalità elettrica, alla velocità massima di 135 km/h.

La sfida tra la Ferrari e la BMW

La SF90 Stradale è la massima espressione della tecnologia applicata su strada. L’impianto frenante ultramoderno by-wire, senza collegamento meccanico tra pedale e pompa del freno, rappresenta una chicca assoluta. La BMW, dall’altro lato del ring, risponde con un motore a 6 cilindri in linea biturbo da 3 litri che muove tutte e quattro le ruote, in abbinamento ad un cambio automatico a 8 velocità.

La velocità della Ferrari SF90 Stradale
Il retrotreno della Ferrari SF90 Stradale (Ansa) allaguida.it

La BMW M3 xDrive, generalmente, non va oltre i 510 CV e 650 Nm di coppia massima. Per questo test speciale vs la Ferrari l’auto teutonica è stata preparata da Tom Wrigley Performance, arrivando ad una potenza a 750 CV e 900 Nm. Per soli 9300 euro in più è possibile fare un bel passo in avanti. Il costo totale della BMW che vedrete in basso nel video del canale YouTube Carwow, è di appena 107mila euro. La Rossa, invece, presenta un prezzo di partenza di 430mila euro.

Ma in un testa a testa chi l’avrà spuntata? Se credete che la BMW M3 non abbia rappresentato un degno avversario vi sbagliate di grosso. La M3 ha cacciato le unghie, ma non vogliamo svelarvi troppo. Vi suggeriamo di osservare il video con attenzione perché, come ha sottolineato lo youtuber, il prezzo delle modifiche a volte è giustificato perché possono avere un grosso impatto sulle performance finali.

Impostazioni privacy