Vespa, l'icona a due ruote compie 75 anni

Nata nel 1946, Vespa è diventata in breve tempo un simbolo di eleganza made in Italy e protagonista di film e canzoni in tutto il mondo

Vespa

Foto Unsplash | Vasilios Muselimis

Vespa taglia un traguardo importante e spegne ben 75 candeline. Il successo del modello lanciato il 23 aprile 1946 da Piaggio è planetario, con 19 milioni di esemplari sparsi per tutti e cinque i continenti. Lo scooter, da sempre contraddistinto dal suo design accattivante, si è diffuso sulle strade di tutto il mondo, accompagnando milioni di persone per le strade delle città, unendo anche passioni e culture lontane tra loro.

Vespa, dai film alle canzoni: il primo vero grande marchio della mobilità

Vespa infatti è stato il primo vero marchio globale della mobilità, diventando protagonista in tutto il globo di iconici film, serie tv e canzoni. Inoltre, in questo periodo, sta vivendo un grande momento. A partire dal 2004, infatti, la crescita del marchio è stata costante. Nel 2006 sono state superate le 100mila unità. Si è poi arrivati a 180mila nel 2017 e 200mila nel 2018. Inoltre, negli ultimi 10 anni, sono state prodotte oltre un milione e 800mila nuove Vespa.

La Vespa, oggi, è prodotta in tre siti: Pontedera, dov’è nata nel 1946, dove si producono i modelli per il mercato europeo e occidentale; Baramati, in India, dove si produce per il mercato indiano e infine Vinch Phuc, in Vietnam, che serve il mercato locale e i Paesi del Far East.

I modelli più iconici

Il design di Vespa, fin dalla sua nascita, è apparso iconico e destinato a diventare un simbolo di eleganza italiana. Come detto, lo scooter appare il diversi film, tra cui La Dolce Vita di Fellini e Vacanze Romane di William Wyler.

Il debutto della Vespa arriva al Circolo del Golf di Roma, alla presenza del generale americano Stone. Il primo modello, la Vespa 98cc, viene venduta in due versioni con differenti prezzi: 55mila lire per il modello “normale” e 61mila lire per il tipo “lusso” con diversi optional, come contachilometri, stampella laterale e pneumatici con fianco bianco.

Dopo il decollo della produzione nel 1948, l’anno successivo viene lanciata sul mercato la Vespa 125. Da questo momento la produzione continua a cresce e diventa il prodotto Piaggio per eccellenza. Infatti, a soli 4 anni dal debutto, nel 1950 inizia la produzione in Germania e nel ’51 aprono anche le licenziatarie in Gran Bretagna e Francia. A seguire la Vespa arriva poi in tutto il mondo, dalla Spagna a Bombay, dal Belgio al Brasile.

Tra i modelli più iconici dello scooter Piaggio c’è sicuramente la Vespa PX, modello di maggior successo tra quelli proposti che ha superato i 3 milioni di unità vendute.

Insomma, quella della Vespa è sicuramente una storia di successo, consolidata nel tempo, che ancora oggi porta con fierezza l’eleganza made in Italy nel mondo.

Parole di Benedetta Minoliti

Benedetta Minoliti, nata a Milano il 24 marzo 1993. Sono laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Milano e diplomata presso la Scuola di Giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. Non esco mai di casa senza le cuffie, ascolterei la musica anche mentre dormo e adoro scattare polaroid. Collaboro con AlaNews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.