Zhiji L7: l'auto elettrica di Alibaba avrà 1000 km di autonomia

Zhiji L7

Foto Alibaba

Dall’unione tra Zhiji Auto, Saic, Zhangjiang Hi-Tech e il gruppo Alibaba È nata la berlina sportiva Zhiji L7, ovviamente elettrica. Già presentata a febbraio, è ora stata resa nota la versione ufficiale definitiva, pronta per essere lanciata sul mercato.

In questi giorni al salone di Shanghai è stato possibile a vedere dal vivo l’auto, che è pronta a rivoluzionare il settore dell’elettrico grazie alla ricarica wireless e ha un’autonomia di oltre 1000 km.

La Cina è sempre più rivolta al settore della mobilità green non solo proponendo l’auto piccole ed economiche (la Hong Guang Mini EV è finora l’auto più venduta del 2021), ma proponendo modelli appartenenti ai segmenti più alti, sia per grandezza che per prezzo.

Zhiji L7: le caratteristiche

Design aerodinamico e fluido per incontrare il gusto di tutti i mercati, dettagli e caratteristiche di alta qualità, come le luci con 2.6 milioni di pixel, abitacolo spazioso e rivestito in pelle bianca, con monitor in 4K e il tettuccio in cristallo: Zhiji L7 promette di essere innovativa per quanto riguarda il settore della mobilità elettrica, ponendosi come esempio per una nuova generazione di auto.

La berlina sarà disponibile in due versioni, ovvero con batteria da 93 kWh o 118 kWh, con rispettiva autonomia di 615 km o 1.000 km. Il modello più potente avrà una potenza massima di 540 cavalli e una coppia massima di 700 Nm, passando a 0 a 100 in meno di 4 secondi (3”9). La guida sarà semi-autonoma, anche se ancora non sono stati diffusi i dettagli, e la ricarica sarà wireless da 11 kW: in un’ora ripristina l’autonomia del veicolo fino a 80 km. La batteria è compatibile con la tecnologia ad induzione e ha un’efficienza del 91%.

La versione con batteria da 118 kWh sarà disponibile a partire dal 2022, mentre l’altra già entro la fine dell’anno sarà in vendita, sfidando le principali case con un mezzo affascinante e super performante.

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.