Renault

LA STORIA

Renault è una Casa automobilistica francese, fondata nel 1898 da tre fratelli. La prima vettura fece il giro inaugurale la vigilia dello stesso anno lungo i viali di Parigi ed in poche ore raggiunse una dozzina di ordini. Nel 1903 Renault inizia a fabbricare i motori autonomamente e dopo un paio d’anni fornisce ben 1.500 vetture ad una società di trasporti di Parigi che li adibirà ad utilizzo taxi. La qualità delle automobili col marchio della Losanga e gli ottimi risultati nel mondo delle competizioni, consentiranno a Renault nel 1908 di diventare il primo Costruttore in Francia. Nel primo dopoguerra, l’attività si espande nel settore dei mezzi agricoli e dei macchinari industriali, mentre negli anni venti e trenta le vetture della Casa francese si dimostrano molto affidabili, pur non essendo all’avanguardia dal punto di vista delle soluzioni tecniche. Dopo l’occupazione del suolo francese da parte dei Nazisti, la Renault si rifiuta di costruire carri armati, ma collabora realizzando furgoni e camion. Qualche anno dopo, Louis Renault viene condannato per collaborazionismo, nel 1945 la ditta viene quindi nazionalizzata. Nel 1947 non rispettando l’ordine, da parte del Ministero della Produzione Industriale, di realizzare solamente veicoli commerciali, nasce la 4CV, modello che otterrà un enorme successo di vendite. Altra vettura fondamentale per la storia Renault vede la luce nel 1961: si tratta della tuttofare “4”. Parlando della Casa d’Oltralpe, nel cuore degli appassionati che hanno vissuto gli anni settanta ed ottanta salta subito in mente la Renault 5. Presentata nel 1972, si è subito distinta per la sua robustezza, l’abitacolo spazioso e le ridotte dimensioni esterne. In tutta la sua carriera verrà realizzata in numerose varianti, tra le quali non sono mancate quelle ad alte prestazioni: Alpine Turbo nella prima generazione, e le GT Turbo phase 1 e 2, oltre alle estreme Turbo 1 e Turbo 2 con motore e trazione posteriore. Nel 1984 viene presentata l’Espace, modello che darà vita al segmento delle monovolume. L’attuale gamma Renault è ben articolata. Si parte con la cittadina Twingo, realizzata in collaborazione con Smart, si continua poi con Clio, disponibile anche nella variante familiare Sporter ed in quelle ad alte prestazioni R.S. ed R.S. Trophy. Nel segmento delle utilitarie spicca la Zoe, elettrica pura con una buona autonomia con pacco batterie da 41 kWh. Tra le berline medie si fa notare la Mégane, declinata anche con carrozzeria tre volumi Grand Coupé e station wagon Sporter. Salendo di segmento troviamo la Talisman, anche nella variante Sporter: elegante e ben rifinita, dà filo da torcere alle tedesche. Chi ha bisogno di spazio trova pane per i suoi denti nel Kangoo e nel Grand Kangoo, quest’ultimo con sette posti. Cambiate completamente rispetto al passato la Scénic e la Grand Scénic, monovolumi ora più simili per caratteristiche ad un crossover. Nel segmento dei suv ne troviamo tre diversi: Captur attorno ai 4 metri di lunghezza, Kadjar sui 4 metri e mezzo ed infine Koleos lungo 4 metri e 67 centimetri.

LEGGI TUTTO

MODELLI Renault

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.