Seat Ibiza

Più spaziosa e tecnologica ma con finiture non all'altezza

22
Nuova Seat Ibiza 2017 al Salone di Ginevra
  • N.D.
  • 15.050 - 18.000 €
  • 3,8 - 4,9 L/100KM
  • 5
  • Da 355 a 1.165 L
La quinta generazione dell’utilitaria spagnola Seat Ibiza è una utilitaria dalla lunghezza di circa quattro metri dall’aspetto grintoso, le cui linee sono un’evoluzione del modello precedente. Le grosse novità le troviamo sottopelle: infatti la nuova Seat Ibiza nasce sulla piattaforma modulare MQB-A0, già usata pure sull’ultima edizione della “cugina” Volkswagen Polo. Disponibile solo con carrozzeria a cinque porte, guardando le dimensioni è più larga di circa 9 cm rispetto al modello che va a sostituire. Gli interni di Seat Ibiza sono costituiti da un abitacolo spazioso e da un buon bagagliaio, cresciuto fino a 355 litri di capacità minima e 1.165 di volume massimo, mentre sul divano posteriore ci stanno bene anche persone di alta statura. Le motorizzazioni disponibili per la Seat Ibiza al momento sono i benzina 1.0 tre cilindri in versione aspirata con 75 cv, oppure sovralimentata TSI cioè con 95 o 116 cv, mentre il più potente è il nuovo quattro cilindri 1.5 TSI da 150 cv con tecnologia ACT che mette in “stand by” una parte dei cilindri quando è richiesta poca potenza. Nella scheda tecnica c’è anche il diesel 1.6 TDI quattro cilindri con 80 e 95 cv e la 1.0 TGI tre cilindri turbo a metano da 90 cv. La trazione è anteriore, il cambio è un manuale a cinque rapporti per i motori fino a 95 cv, per gli altri ne ha sei, mentre è optional il cambio automatico DSG a sette rapporti per la 1.0 TSI da 116 cv. Buoni i prezzi di questo nuovo restyling

Versione consigliata

Guardando la scheda tecnica, l’allestimento base “Style” di Seat Ibiza non lesina sugli accessori: di serie le luci posteriori e diurne a led, climatizzatore manuale, infotainment touchscreen da 5”, cruise control, frenata automatica d’emergenza, hill holder. L’allestimento “Xcellence” aggiunge i cerchi in lega da 15”, alzavetro posteriori elettrici, fendinebbia, sensori posteriori di parcheggio, sistema rivelamento stanchezza guidatore, accesso con keyless, infotainment con schermo da 8’’. Mentre l’ultimo rimasto “FR” è pensato per chi vuole una Ibiza più sportiva sia nel look che nell’assetto (più rigido). Per quanto riguarda i neopatentati, i motori idonei sono il 1.0 a benzina da 75 cv e la 1.6 TDI da 80 cv. Il motore più equilibrato è il 1.0 TSI da 95 cv, ma valutate pure la TGI a metano se non abitate lontano da un distributore. Le versioni con almeno 116 cv hanno i freni a disco anche al posteriore. Non c’è nessun allestimento Cupra per la nuova Seat Ibiza.

PRO

  • Linea: sportiva ma senza eccessi e senza penalizzare lo spazio interno.
  • Tecnologia: sia per la sicurezza che per l’intrattenimento c’è molto.
  • Posizione di guida: corretta, sulla Seat Ibiza ci si trova proprio agio.

CONTRO

  • Finiture: certe plastiche nell'abitacolo rimangono fin troppo essenziali.
  • Cambio: gli innesti del manuale sono un po' duri, idem la frizione.
  • Tachimetro: come per altri modelli del gruppo VW, ha una scala molto fitta.

SCHEDA TECNICA

I dati tecnici e le caratteristiche

MOTORI

Cambio manuale, automatico
Trazione anteriore
Coppia Massima 95/3.000 - 250/1.500 rpm

CONSUMI E EMISSIONI

Consumo urbano 4,4 - 6,3/100 km
Consumo extraurbano 3,4 - 4,3/100 km
Consumo medio 3,8 - 3,8/100 km

DIMENSIONI E MISURE

Tipo di carrozzeria Utilitaria
Lunghezza 4.059 mm
Passo 2.564 mm
Larghezza con specchietti 1.942 mm

NEWS

MODELLI

Parole di Paride Lupo

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.