Certificato di proprietà auto

Certificato di proprietà smarrito: cosa fare

Certificato di proprietà auto

Certificato di proprietà auto

Parliamo del certificato di proprietà smarrito. Documenti su documenti, anche questo vuol dire possedere un’auto. La sbadataggine però è figlia di questo mondo, così vogliamo spiegarvi cosa fare in caso di perdita del Certificato di Proprietà, uno dei documenti più importanti legati alla propria auto. Certo non è proprio una bella situazione nella quale trovarsi, e infatti è sempre consigliabile avere sia l’originale che una fotocopia ben conservati al sicuro a casa, ma a tutto c’è rimedio, quindi tranquilli! Vediamo assieme quale procedura bisogna seguire.

Denuncia

Il primo passo da seguire è ovviamente quello della denuncia. Recatevi al primo comando dei Carabinieri o della Polizia di Stato e denunciate lo smarrimento del Certificato di Proprietà: è preferibile che la denuncia venga presentata dall’intestatario stesso del veicolo, ma qualora fosse impossibilitato è possibile avere una delega purchè nella denuncia sia chiaramente indicato chi è l’effettivo proprietario.

Documenti da portare

Con la denuncia stampata bisogna recarsi immediatamente all’ACI (si, prima lo fate e meglio è). I documenti necessari alla presentazione della richiesta di duplicato sono:

– La denuncia esposta all’organo accertatore
Modello ACI NP3C, compilato esclusivamente dall’intestatario del veicolo in due copie originali (non è quindi possibile ottenere alcun tipo di delega in merito a questo documento)
Fotocopia autenticata del documento di riconoscimento dell’intestatario

I documenti all’ACI li può consegnare anche una persona diversa dall’effettivo proprietario, purchè abbia una sua delega sottoscritta e presenti una fotocopia del suo documento d’identità, più l’originale, ed un’ulteriore fotocopia del documento di identità del proprietario.

Costi

I costi per la richiesta di duplicazione sono:

– Emolumenti ACI: 13,50 euro
– Imposta di bollo: 48,00 euro

Ovviamente qualora doveste avviare questa operazione attraverso un’agenzia di consulenza automobilistica, il costo verrebbe addizionato della tariffa di mediazione.

© 2005-2023 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma n° 63 del 4 maggio 2022