Nuova Kia Carens: motori, dimensioni, bagagliaio e listino prezzi [FOTO e VIDEO]

Nuova Kia Carens: motori, dimensioni, bagagliaio e listino prezzi [FOTO e VIDEO]

1 di 4

1 di 4

Kia Carens si propone ancora al pubblico con motori all’altezza di una grande competizione nel proprio segmento accompagnata da un listino prezzi che ne decreterà un ottimo rapporto tra la qualità ed il prezzo della monovolume coreana. Il suo debutto ufficiale l’ha fatto al Salone di Parigi 2012 e da quel momento si è fatto un gran parlare di questo nuovo modello: prima avevamo pubblicato le foto spia insieme alle prime anticipazioni, poi Kia aveva rilasciato i primi teaser ufficiali per aumentare l’interesse da parte del pubblico, in attesa delle immagini ufficiali (che potete vedere qui sopra).

Continua il family-feeling Kia

Parlando dello stile, c’è stato un bel passo in avanti rispetto alle forme della vecchia generazione con un cambiamento radicale: infatti la nuova monovolume di medie dimensioni riprende fedelmente il più recente family feeling, senza particolari trovate estetiche innovative. L’auto si mostra molto piacevole, moderna e ben proporzionata, però secondo una strategia condivisa anche da molti concorrenti i coreani hanno voluto rendere ben riconoscibile l’impronta Kia nello stile. Il frontale si caratterizza a prima vista per la presenza di due grossi proiettori che, pur ricordando quelli della Cee’d, si dimostrano più grandi nelle dimensioni.

Dettagli estetici

kia carens 2013 frontale

La mascherina anteriore riprende la forma trapezoidale degli altri modelli Kia, con le due tipiche rientranze nella parte centrale, una sul bordo superiore ed una su quello inferiore. Il paraurti prevede una grossa presa d’aria centrale ancora una volta a forma di trapezio, raccordata ai fari fendinebbia da due sottili strisce di plastica nera. Una sottile linea cromata impreziosisce il bordo inferiore dei finestrini laterali, che si dimostrano anche relativamente piccoli come dimensioni, una soluzione che sacrifica parte della luminosità interna in favore di uno stile più aggressivo. Per quanto riguarda, infine, il posteriore dobbiamo segnalare la presenza di un sottile listello cromato che raccorda i due proiettori a sviluppo orizzontale. Lo spoiler sopra al lunotto ed il finto diffusore d’aria sul paraurti posteriore sono due trovate che incrementano la sportività del modello.

Dimensioni

kia carens 2013 posteriore

Le dimensioni, rispetto alla precedente generazione di Carens, dovrebbero crescere di qualche manciata di centimetri, ma purtroppo non si sanno ancora i numeri precisi. Si possono al momento ipotizzare una lunghezza di poco superiore ai 4,50 metri ed una larghezza di circa 1,78/1,80 metri con un bagagliaio dalla ottima capienza già viaggiando con cinque posti all’attivo.

Rimpiazza due modelli

La terza serie della Carens è venduta con il nome di Kia Rondo negli Stati Uniti ed in Canada. Per quanto riguarda l’Europa, la Carens ha rimpiazzato in un solo colpo sia il vecchio modello che la più grossa e datata Kia Carnival. Infatti la nuova monovolume coreana è disponibile con cinque o sette posti.

Interni e motorizzazioni

kia carens 2013 plancia

Anche gli interni hanno subìto un bel passo in avanti rispetto a quelli del vecchio modello: da un lato lo stile è più moderno ed “europeo”, dall’altro finiture e qualità dei materiali sono migliorate.

In listino la troviamo con un unico motore a benzina, si tratta di un 1.6 GDi da 135 cavalli (99 kW) che si presta a raggiungere una velocità massima di 185 chiometri orari con scatto da 0 a 100 effettuato in 11,3 secondi. I consumi, secondo quanto dichiara Kia, si attestano a 15,4 chilometri con un litro nel misto ed emissioni pari a 150 grammi di CO2 per chilometro. Una solamente l’unità diesel: un 1.7 CRDi proposto negli step da 116 cavalli (85 kW) e 141 cavalli (104 kW). Rispettivamente “coprono” velocità massime di 181 e 186 chilometri orari con scatti da 0 a 100 in 13 e 12 secondi e consumi di 22,2 e 20,8 chilometri con un litro ed emissioni di 117 grammi di CO2 per chilometro per i primi e 127 grammi di CO2 per chilometro per quelli da 141 cavalli.
La meccanica viene affidata ad un cambio manuale a sei marce, altrimenti c’è disponibile un robotizzato a doppia frizione e sette rapporti, il DCT.

Allestimenti ed equipaggiamento di serie

Due in tutto gli allestimenti: il Class ed il Platinum. Di serie la Carens presenta airbag per la testa anteriori e posteriori, attacchi isofix, barre sul tetto, cerchi in lega, climatizzatore automatico bizona, cruise control, fendinebbia, radio con lettore CD, Mp3, prese Aux e Usb e connessione Bluetooth, retrovisori ripiegabili elettricamente, sedili singoli in seconda fila, sensori di parcheggio posteriori con telecamera e vetri posteriori privacy.
La Platinum aggiunge l’avviso di uscita involontaria dalla corsia di marcia, chiave elettronica, navigatore satellitare, fari allo xeno, sistema di parcheggio semiautomatico e tetto elettrico in vetro.

1 di 4

Pagina iniziale

1 di 4

Parole di CA

Da non perdere

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.