Alfa Romeo Giulietta, l'auto del Biscione dice definitivamente addio

La vettura della casa italiana è uscita definitivamente di scena anche dalla sezione dei modelli rimasti in stock dando così l'addio alle scene

Alfa Romeo Giulietta

Alfa Romeo Giulietta - Foto credits Alfa Romeo media

Alfa Romeo Giulietta saluta definitivamente la scena. L’annuncio dei vertici della casa del Biscione con il quale si sanciva l’uscita di scena della vettura arrivò nel 2020, ma fino ad ora l’auto aveva sempre fatto parte delle campagne promozionali della casa di Arese che aveva continuato a venderla. Adesso, però, Giulietta è uscita di scena, tolta anche dalla sezione dei modelli rimasti in stock mentre le vetture a chilometro zero sono ancora reperibili seppur rare.

La storia di Alfa Romeo Giulietta

Alfa Romeo Giulietta arrivò sul mercato nel 2010 come prendere il posto di una best seller come 147, uno dei modelli storici del brand di Arese. Dopo i primi successi, con la buona accoglienza del pubblico, il primo restyling nel 2013 mentre tre anni, nel 2016, un nuovo facelift al Salone dell’auto di Ginevra che portò nuovi ritocchi. Quando poi sembrava pronto un restyling totale, nel 2019, l’annuncio della casa italiana che ne annunciava l’uscita dalle scene.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti