Alfa Romeo volta pagina con il nuovissimo Suv, spunta un dettaglio mai visto

L’Alfa Romeo pensa ad un’altra novità per il suo futuro, con un nuovo modello che è pronto a far sognare i fan. Ecco come sarà.

In un momento delicato per il mondo delle quattro ruote, c’è un marchio che sta facendo segnare risultati da record e che ci permette di sognare in grande. Stiamo parlando dell’Alfa Romeo e della sua enorme crescita, che è certificata da numeri importanti che vengono anche dall’estero. Ad esempio, questo brand in Germania sta facendo segnare dati molto positivi, con il SUV Tonale che trascina le vendite.

Alfa Romeo arriva un nuovo SUV
Alfa Romeo (allaguida.it)

Il lancio della supercar 33 Stradale, avvenuto un mese e mezzo fa, ha consentito di avere un ampio ritorno d’immagine, un successo assoluto sotto il profilo del marketing. L’Alfa Romeo ha già le idee chiare per ciò che riguarda il suo futuro, ed ora è stato annunciato il prossimo lancio di un nuovo modello che punta a conquistare il mondo intero. Ecco di che auto si tratta.

Alfa Romeo, ecco la grande novità del SUV

A partire dal 2024, l’Alfa Romeo porterà alla nascita una nuova gamma, che partirà con il lancio di un B-SUV elettrico. Il modello atteso per il prossimo anno sarà disponibile anche con motore termico, probabilmente dotato del sistema ibrido come accaduto per la Tonale nata lo scorso anno. Questa opportunità non ci sarà nel 2025 e nel 2026, quando faranno il loro esordio le eredi della berlina Giulia e del SUV Stelvio.

Alfa Romeo Stelvio e nuovo SUV
Alfa Romeo Stelvio alla presentazione (ANSA) – Allaguida.it

La gamma andrà ulteriormente ad ampliarsi nel 2027 con un nuovo SUV di Segmento E ad emissioni zero, che avrà dimensioni importanti ed obiettivi diversi da quelli che ci potremmo aspettare. Infatti, il CEO Jean-Philippe Imparato ha dichiarato adAutocar” che questo modello punterà su Stati Uniti d’America e Cina, e dalle sue parole è stato molto evidente tale concetto.

Ecco cosa ha dichiarato: “Se decidessimo di restare solo in Europa, non mi verrebbe mai in mente di fare un’auto come questa. I volumi sono troppo piccoli e non possiamo sapere come si evolverà questo segmento“. Dunque, si conferma la volontà dell’Alfa Romeo di ampliarsi anche all’estero, con il settore dei SUV che è ormai quello dominante e che si sta facendo sempre più largo all’interno della gamma del prossimo futuro.

Uno dei grandi vantaggi del crossover del futuro è l’architettura ad 800 Volt che consentirà di avere una ricarica ultra-rapida. Questo andrà a risolvere, almeno in parte, il problema dei lunghi tempi di ricarica delle auto elettriche, che spesso fa rinunciare il cliente all’acquisto, o comunque alimenta i dubbi su questo tipo di tecnologia che ormai sta prendendo il largo.

Inoltre, si pensa sempre di più ad un sistema di guida automatizzata, con Imparato che tempo fa dichiarò che questo sarebbe stato uno dei segreti per farsi largo negli USA. L’auto verrà realizzata sulla piattaforma STLA Large di Stellantis, ma al momento, di informazioni più dettagliate non ce ne sono. Si può comunque affermare che la caccia del marchio del Biscione del succeso a livello mondiale sia ufficialmente partita.

Impostazioni privacy