CityQ Car e-Bike, l'auto a pedali nata per la città

Una bici a quattro ruote che assomiglia ad un'auto, l'idea della e-bike nata per gli spostamenti in città arriva dalla Norvegia

CityQ Car e-Bike, l’auto a pedali nata per la città

Mentre le e-bike continuano a esplodere in popolarità, ondate di nuovi ciclisti stanno scoprendo i vantaggi di pedalare per andare lavorare senza sudare. La cosiddetta pedalata assistita. E la capacità di potersi distanziare dal pendolarismo degli affollati mezzi pubblici sicuramente ingolosisce. Chi sta dietro le quinte del business lo percepisce tanto da proporre sul mercato soluzioni innovative oltre che creative.

Continua a leggere

Continua a leggere

Come quella del norvegese Morten Rynning un estroso imprenditore di Oslo, il quale ha immaginato e realizzato attraverso la sua società CityQ l’inedito Car-eBike un quadriciclo a pedalata assistita con efficace carrozzeria semi-chiusa e dotato perfino di un secondo posto di ‘fortuna’ adatto anche a trasportare borse e altri oggetti che in caso di pioggia sono a rischio di danni.

Leggi anche: E-bike e biciclette, i modelli a pedali delle case auto

La CityQ Car-eBike è dotata di porte e di un vano di carico per il trasporto di bagagli, generi alimentari e altre necessità. Le portiere e i finestrini possono essere impostate per la guida completamente chiusa o semi-chiusa. Il micro EV ha posti a sedere per due adulti o un adulto e due bambini.

Continua a leggere

Continua a leggere

Pedalata assistita con CityQ Car-eBike, le caratteristiche

È interessante notare che i pedali CityQ Car-eBike non sono collegati ad alcun ingranaggio o catena. Non esiste un azionamento diretto. Solo un software per abilitare un sistema drive-by-wire che alimenta il motore elettrico da 250 W del veicolo fino alla sua velocità massima specifica di 25 km/h. Considerando che il veicolo è valutato per trasportare carichi fino a 300 kg è spinto da un motore da 250 W che risponde alle normative UE e permette un’autonomia dai 70 ai 100 km.

CityQ Car-eBike è conforme alle normative europee per le e-Bike e le e-Bike da carico a 3-4 ruote, il ché significa che può percorrere le piste ciclabili e i percorsi dedicati, dove sono disponibili, con analoghi vantaggi per i parcheggi. Il prezzo è l’unica dota dolente visto che si parte da 6.000 euro.

Leggi anche: scooter elettrici, i migliori per la città

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!

Da non perdere