Esame patente, le nuove regole in vigore da febbraio

A partire da febbraio servirà il green pass per poter sostenere l'esame di guida: ecco cosa cambia e quali sono le novità

Una ragazza mostra la patente di guida

Una ragazza con la patente - Foto credits Shutterstock Vitalii Stock

Dal 1° febbraio cambiano alcune regole per sostenere gli esami della patente: per effettuare l’esame, infatti, tutti gli iscritti dovranno esibire il green pass affinché la prova possa essere svolta. Il certificato verde, inoltre, servirà anche per poter accedere agli uffici dove chiedere informazioni e sarà controllato da insegnanti e istruttori di guida.

Le novità previste per l’esame

Non solo green pass ma anche regole per lo svolgimento dell’esame vero e proprio: dallo scorso 10 novembre, infatti, il Decreto Infrastrutture prevede tre tentativi di guida e non più due come prima mentre la validità del foglio rosa è stata estesa da sei mesi a un anno. Dal 20 dicembre, invece, l’esame per il conseguimento della patente di guida è stato ridotto da 40 domande a 30, da completare in 20 minuti anziché 30 e con un massimo di tre errori consentiti invece di quattro.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti