Fiat Panda, la versione Suv elettrico cresce in tutto ma non nel prezzo: italiani impazziti, sarà un successone

Il modello più atteso da tutti per il futuro della Fiat è senza dubbio la nuova Panda, che vuole essere conveniente. Ecco il prezzo.

Siamo nel bel mezzo di una fase di grandi cambiamenti per il mercato dell’auto, con la Fiat che sta svolgendo la sua transizione elettrica presentando nuovi modelli. Il 2023 è l’anno della 600e e della minicar Topolino, con la prima che ha anche una variante ibrida a benzina, la 600 Hybrid, di cui si è svolta la presentazione giusto in questi giorni.

Fiat prezzo della Panda
Fiat Panda nuova (Stellantis) – Allaguida.it

Senza nulla togliere a questo nuovissimo SUV di Segmento B, l’auto più attesa è senza dubbio la Panda che arriverà l’11 di luglio del 2024, e che sarà ordinabile subito dopo. Si tratterà, a propria volta, di un B-SUV, che andrà a conoscere dimensioni sconosciute, sino ad oggi, per la Panda. La lunghezza sarà portata a 4 metri, con un aspetto molto più bombato e che dovrà incontrare un cambiamento di mentalità da parte della clientela.

Inoltre, la nuova Fiat Panda sarà elettrica, anche se non mancherà la versione termica ed ibrida. In questi mesi, si è molto discusso di quello che potrebbe essere il suo prezzo, che di sicuro sarà molto più basso rispetto alla 600e. Dalla Francia è ora arrivato un indizio che può riguardare questa vettura, e che non fa troppo ben sperare.

Fiat, ecco quanto potrebbe costare la Panda

Si parla molto della nuova Fiat Panda e delle sue caratteristiche tecniche, ma anche sul prezzo inizia ad arrivare qualche novità. Olivier Francois, il CEO della casa di Torino, ha recentemente detto che il prezzo non dovrebbe superare i 25.000 euro per la versione elettrica, ma non ci sono conferme ufficiali, anche se ora emergono alcune indiscrezioni.

Fiat Panda che prezzo
Fiat Panda ecco quanto costa (YouTube) – Allaguida.it

Infatti, come già dichiarato, la Panda sarà il corrispettivo della Fiat della Citroen e-C3, che costerà circa 23.000 euro. Potrebbe essere questo il costo della Panda ad emissioni zero, mentre quella termica, che verosimilmente sarà disponibile con un motore ibrido a benzina, potrebbe costare una cifra compresa tra i 13 ed i 15 mila euro.

Per ciò che riguarda quest’ultima, si tratterebbe di un prezzo in linea con il modello attuale, mentre l’elettrica sarebbe molto più costosa. La Fiat ha sempre puntato molto sulla Panda, un modello che va fortissimo sul fronte delle vendite, ma è chiaro che, se proposta a 23.000 euro, potrebbe far pensare a cercare qualche alternativa.

Pensate che la 600e, ovvero il B-SUV elettrico presentato a luglio, costa ben 35.000 euro nella sua versione a batteria, un costo molto elevato e che infatti sta causando non poche discussioni. Secondo alcune fonti, gli ordini avrebbero portato ad un vero e proprio flop in questi primi mesi, ma mancano le conferme.

Con un modello storico come la Panda, la casa di Torino non può permettersi risultati troppo negativi, dal momento che si parla di un’icona italiana che da sempre ci rende orgogliosi nel mondo. A questo punto, occorre attendere ancora qualche mese prima di scoprire quello che sarà il suo costo finale, nella speranza che sia contenuto.

Impostazioni privacy