Huawei, la prima auto è la Seres SF5 ed è un crossover ibrido plug-in

Il colosso della tecnologia cinese presenta il primo veicolo realizzato in collaborazione con la casa automobilistica cinese Seres e promette 1000 Km di autonomia complessiva

Huawei Seres SF5 vista esterna

Durante il Salone di Shanghai 2021, Huawei ha svelato Seres SF5, un crossover elettrificato, che sarà venduto nei flagship store di Huawei in Cina. Tuttavia, il veicolo non è esattamente progettato da Huawei, in quanto, in realtà, è una versione aggiornata del crossover SF5 già esistente sul mercato, che ha fatto il suo debutto proprio due anni fa a Shanghai.

Le voci su un potenziale ingresso di Huawei nel settore automobilistico era già arrivate a febbraio. I rumors suggerivano che il gigante della tecnologia fosse in trattative con le case automobilistiche cinesi per produrre i suoi veicoli elettrici. Voci a questo punto confermatissime con la presentazione del suo primo modello, anche se realizzato congiuntamente con Cyrus e venduto con il marchio Seres.

Le principali caratteristiche della prima auto Huawei

huawei-seres-sf5-profilo-posteriore

In termini di dimensioni, la Seres SF5 misura 4.70 metri di lunghezza, 1.93 metri di larghezza 1.625 metri di altezza con un passo che si estende su 2.875 metri. Dimensioni che ricordano in qualche modo l’Audi Q5. Vanta una linea fluida e alcuni elementi distintivi, come la griglia frontale con luci diurne a LED e maniglie delle porte a filo.

Entrando nell’abitacolo, si trova un quadro strumenti digitale che risiede dietro un volante a due razze. Il modello ha anche finiture in legno, accenti metallici e un cambio a rotella. 

Altri punti salienti includono un sistema di illuminazione ambientale, un tetto apribile e sedili anteriori con funzioni di riscaldamento, ventilazione e massaggio.

Tanta tecnologia Huawei per Seres SF5

Huawei-seres-sf5-interni

Vista la connessione con Huawei, c’è tanta tecnologia all’interno dell’abitacolo. Il sistema di infotainment, in grado di collegarsi agli smartphone in pochi secondi e la capacità di trasferire automaticamente musica ed informazioni di navigazione. Non manca il riconoscimento vocale ed un sistema audio con 11 altoparlanti e due subwofer.

Inoltre, la SF5 è dotata di radar a onde millimetriche, sensori a ultrasuoni e un assortimento di telecamere. Consentono il controllo della velocità adattivo, l’assistenza agli ingorghi stradali, la frenata automatica di emergenza, il centraggio della corsia e l’avviso di collisione anteriore.

Motore e autonomia

huawei-seres-sf5-profilo-anteriore

Huawei afferma di aver aiutato la società automobilistica Seres con lo sviluppo del propulsore. Un motore quattro cilindri da 1,5 litri e due motori elettrici. Secondo quanto riferito dalla Casa cinese, la potenza combinata del sistema sarebbe di circa 550 cavalli e 820 Nm di coppia massima, sufficienti per un’accelerazione da 0-100 chilometri orari in soli 4,7 secondi

Ancora più importante, Huawei promette che l’ibrido plug-in può viaggiare fino a 180 chilometri con energia puramente elettrica, anche se è importante notare che questo è misurato dal ciclo di test piuttosto generoso della Cina. 

Con la batteria completamente carica e il serbatoio del carburante pieno, l’SF5 dovrebbe essere in grado di raggiungere un’autonomia di oltre 1.000 km nel ciclo NEDC.

Parole di Riccardo Mantica

Nell’editoria online dal 2001 quando scrivere per il web era una chimera. Pubblicista dal 2005, blogger per caso nel 2010, ha vissuto l’avvento del web 2.0 e dei social network condividendone gioie e dolori. Le passioni coltivate negli anni per sport, motori e tecnologia sfociano oggi anche nel panorama della mobilità sostenibile. Il motto preferito? Guardare sempre avanti senza dimenticare il passato. Stay tuned!