La nuova Lamborghini che sembra ghiacciata: mai vista con questo colore

La Lamborghini ha presentato una one-off che ha mandato in visibilio i fan. Ecco le sue forme e quali sono le sue caratteristiche.

Il marchio Lamborghini è nel pieno della transizione green, e negli ultimi mesi ha presentato la sua prima auto ibrida, ovvero la Revuelto. Per essere precisi, il gioiello della casa di Sant’Agata Bolognese è una Plug-In Hybrid, ovvero può essere ricaricata tramite una presa di corrente esterna, e garantisce un buon numero di chilometri da poter percorrere senza dover sfruttare il motore termico.

Nel 2024 toccherà alla Urus, che non sarà più solo termica ma che seguirà questa tecnologia. Il prossimo anno dovrebbe arrivare anche l’erede della Huracan, che da qualche mese sta già svolgendo dei test su strada, e che a breve verrà lanciata al mondo intero. A proposito di Lamborghini e del modello Huracan, in Sardegna è appena stata svelata una versione speciale, che è per distacco una delle più belle di sempre.

Lamborghini, scopriamo la nuova Huracan Opera Unica

Il marchio Lamborghini è solito regalare capolavori, ma questa volta sembra che il marchio di Sant’Agata Bolognese si sia davvero superato. In queste ultime ore, infatti, è stata svelata la nuova one-off, ovvero la Huracan Sterrato Opera Unica, alla quale sono stati tolti i veli nella spettacolare isola di Sardegna, alla quale, per certi versi, è ispirata.

Lamborghini Huracan Opera che meraviglia
Lamborghini Huracan Opera svelata in Sardegna (Lamborghini Media Press) – Allaguida.it

Come potete vedere da questa immagine, il colore è un chiaro richiamo all’acqua cristallina del Mar Mediterraneo che bagna l’isola, ma anche al cielo che la sovrasta. La vettura è stata realizzata dal reparto Ad Personam per ciò che riguarda questa spettacolare colorazione, realizzando una verniciatura ad effetto cristallo, unica nel suo genere. La presentazione è avvenuta in una delle zone più esclusive del nostro paese, ovvero Porto Cervo, nel corso di una cena riservata ad una serie di invitati speciali.

Il motore è ovviamente l’incantevole V10 che ha equipaggiato la Huracan in versione base, ed il suo sound è pronto a far sognare ancora i fan del Toro. Gli esterni, come detto, sono costituiti da un blu intenso e sono stati dipinti a mano.

Come base è stato utilizzato un Blu Amnis, sul quale si è poi lavorato con una serie di dettagli aggiunti in maniera artigianale, con il passaggio di una seconda e di una terza tonalità di blu. Sono stati usati, per tale intervento, il Blu Grifo ed il Blu Fedra, per un processo che, in totale, ha richiesto ben oltre 370 ore di lavoro.

Nonostante la fatica per un impegno così grande, c’è grande soddisfazione, visto che questa è una delle Lamborghini più belle e speciali di sempre, e l’aggiunta del fantastico motore V10 non fa altro che migliorare le sensazioni di guida.

Come detto, si tratta di una one-off che non verrà messa in vendita, e che dal punto di vista meccanico non fa segnare alcuna differenza con la Huracan Sterrato tradizionale. La casa emiliana ha piazzato l’ennesimo gioiello, e non si può certo dire che passa inosservata.

Impostazioni privacy