Lancia fa felici tutti: annunciata la nuova ammiraglia, tutti i dettagli

La Lancia è pronta ad un rilancio sul mercato, con nuovi modelli in arrivo. In programma anche la nuova ammiraglia che punta in alto.

Il momento è importante in casa Lancia, marchio del gruppo Stellantis che è intenzionato a cercare il rilancio dopo anni complessi. Va preannunciato che la Ypsilon, ormai l’unico modello in produzione, continua ad essere una delle citycar più amate dagli italiani, e fa registrare ottime vendite, ma c’è bisogno di qualcosa in più.

La Lancia è infatti un marchio a dir poco glorioso e speciale, per tutto ciò che ha ottenuto in tema di motorsport e per gli splendidi modelli stradali che ha realizzato. A questo punto, andremo a dare un’occhiata a quelli che sono i modelli in arrivo nei prossimi anni, tra i quali spicca un’ammiraglia che fa già parlare di sé.

Lancia, tutto sull’elettrico

In quel di Milano, si è tenuto l’evento di presentazione della visione futura del marchio Lancia, che ha deciso di annunciare quelli che saranno i piani ed i modelli per i prossimi anni, nella speranza di rilanciare un costruttore che negli ultimi anni ha ridotto all’osso la produzione. L’obiettivo è quello di far nascere una nuova generazione di veicoli entro l’anno 2025, come annunciato dal CEO Luca Napolitano.

Lancia Ypsilon e nuovi modelli in arrivo (ANSA)
Lancia Ypsilon ne arriverà una nuova (ANSA) – Allaguida.it

L’obiettivo è ovviamente quello di puntare su auto elettriche, visto che il marchio italiano è di proprietà del gruppo Stellantis, che ha scommesso tutto sulle auto ad emissioni zero. Ovviamente, la Lancia vuole mettere in atto un programma di alto livello, puntando su vetture che possano raggiungere un’autonomia di 700 chilometri, con tempi di ricarica molto brevi e prestazioni alte unite ad un’ottima affidabilità.

L’autonomia e le ricariche molto lunghe sono gli spauracchi di chi proprio non riesce ad acquistare le auto elettriche, ed è chiaro che da questo punto di vista serve un netto passo in avanti per incentivare all’acquisto di questi modelli. Per il prossimo biennio, come modello di punta, è previsto il ritorno della Gamma, che sarà l’auto, scusate il gioco di parole, top di gamma.

Lancia, arriva anche una nuova ammiraglia

La vettura avrà dimensioni abbastanza contenute per essere un’ammiraglia, con una lunghezza massima di 4,70 metri, che dovrebbe utilizzare la piattaforma di base STLA Medium del gruppo Stellantis. La vettura dovrebbe essere costruita in tre stabilimenti, quello di Melfi, Sochaux ed Eisenach, anche se su questo non c’è ancora l’ufficialità, e potrebbe anche essere deciso di realizzarla in solo uno di essi.

La gamma sarà ovviamente elettrificata, con l’obiettivo di raggiungere i 700 km di autonomia, ma tecnicamente, potrebbe essere aperta anche alla costruzione con motori a combustione. Visto che Stellantis guarda anche al mercato extra-europeo, potrebbe anche accadere che si decida di puntare su una versione termica per gli Stati Uniti o il Sud-America, a patto che si decida di investire con questo modello in queste zone del mondo.

Il marchio italiano non si ferma solo alla nuova ammiraglia, ma guarda anche ad altri modelli. Attesa, infatti, anche una nuova Ypsilon, che andrà a modificarsi nelle forme e che accoglierà, a propria volta, un powertrain elettrico. Insomma, i piani paiono chiari, e questo piano decennale prevede l’arrivo di tante altre creature entro i prossimi anni, come la gloriosa Delta che potrebbe tornare presto.

Impostazioni privacy