Patente, dal 2022 cambia l'esame teorico

A partire dal prossimo anno l'esame teorico della patente cambierà con 30 domande alle quali rispondere in 20 minuti e solo 3 errori possibili

Una ragazza mostra la propria patente

Patente di guida - Foto credits Shutterstock Vitalii Stock

Dal 2022 l’esame pratico della patente di guida cambierà: dal prossimo 8 gennaio, infatti, entrerà in vigore il nuovo format che 30 domande in 20 minuti, con un massimo di 3 risposte errate per il suo superamento al posto di quello attualmente in vigore che prevede, invece, 40 domande a cui rispondere in 30 minuti, con un massimo di 4 errori accettati.

Le nuove regole in vigore da gennaio 2022

Le modifiche introdotte dal “Nuovo Codice della Strada” saranno quindi valide già dal prossimo gennaio: una modifica voluta per cercare di snellire e accelerare l’iter di conseguimento della certificazione di guida. La variazione riguarderà tutte le patenti per motocicli – tutte le categorie della A (A1 e A2) – così come quelle per automobili quindi tutte le B (anche per la B1 e BE). Escluse dalla nuova regolamentazione, invece, le patenti C, D e per ciclomotori.

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti