Terremoto Marc Marquez, l’annuncio sull’addio alla MotoGP: “Voglio dare priorità ad altre cose”

Marc Marquez è pronto per passare alla Ducati, ma le sue dichiarazioni fanno scalpore. Ecco cosa può succedere al campione.

La MotoGP prosegue il suo trittico di gare lontane dall’Europa, ed in questo fine settimana è in azione in Thailandia, sul tracciato di Buriram. Uno dei grandi protagonisti potrebbe essere il maltempo, che al sabato ed alla domenica potrebbe arrivare sul Chang International Circuit. Uno di coloro che potrebbe sperare nel maltempo è senza dubbio Marc Marquez, che a Motegi è giunto terzo grazie alla pioggia, condizione nella quale fa la differenza, con la Honda che si comporta meglio.

Marquez ritiro motogp
Marquez ai box sulla Honda (ANSA) – Allaguida.it

Ovviamente, il nativo di Cervera è ormai del tutto concentrato sul futuro, dal momento che tra un mese esatto proverà la Ducati del Gresini Racing a Valencia, anche se lui ha spesso affermato di voler terminare al meglio il proprio rapporto con la Honda. Marquez è un talento incredibile che ha sofferto molto negli ultimi anni, ed ha voluto chiarire alcuni concetti proprio alla vigilia della Thailandia.

Marquez, ecco le sue parole sul futuro

Il passaggio di Marc Marquez al Gresini Racing è ormai cosa fatta, e potrà finalmente provare la Ducati già dai test di fine novembre a Valencia, che scatteranno poche ore dopo la fine della stagione. Il nativo di Cervera è impaziente, ma ha voluto chiarire alcuni aspetti relativi al suo futuro, anche a seguito di alcune voci che si sono alzate in questi giorni.

Marc Marquez ed il suo futuro
Marc Marquez in azione (ANSA) – Allaguida.it

Infatti, il direttore sportivo di Ducati, ovvero Paolo Ciabatti, ha detto che Marquez potrebbe correre gratis, almeno da ciò che risultava ad una delle figure più importanti del reparto corse della casa di Borgo Panigale. Lo spagnolo ha deciso di commentare direttamente le dicerie di questi giorni, proprio alla vigilia del GP della Thailandia.

Ecco le sue parole: “Io sono una persona ambiziosa, che mette lo sport al primo posto, ma non ho mai detto che andrò in pista gratis, voglio dare priorità ad altre cose. Sono molto fortunato nel poterlo fare mettendo in primo piano lo sport. Nella mia vita sportiva, ogni volta che ho preso delle decisioni l’ho fatto dando priorità a queste cose, e continuerò a farlo sino a quando non mi ritirerò. Dopo questo penserò a cos’altro fare nella vita, ma per ora mi voglio divertire in pista. Solo dalla pista capisci se vali o meno“.

Lo spagnolo ha sofferto e non poco nelle prove libere di Buriram, pista dove ha dominato la scena nel 2018 e nel 2019. In entrambi i casi, portò a casa il successo nelle ultime battute, resistendo agli attacchi di Andrea Dovizioso prima e di Fabio Quartararo l’anno dopo. In quest’ultima occasione, Marc vinse anche il suo ottavo ed ultimo titolo mondiale, al termine di uno dei campionati più dominati di sempre. Il rider iberico sa benissimo che la Ducati è una grande occasione, ma sarà anche una prova non proprio semplice, dal momento che tutta la pressione sarà su di lui e dovrà dimostrare di valere quella moto.

Impostazioni privacy