Utilitarie 2023, le migliori auto da città sul mercato

Le utilitarie rappresentano spesso la migliore soluzione per muoversi in città: ecco i migliori modelli da scegliere sul mercato nel 2023

Volkswagen Golf

Volkswagen Golf - Foto credits Volkswagen

Le utilitarie, nel 2023, rappresentano le auto perfette per chi non vuole misure ristrette ristrette ma neanche veicoli ingombranti come ad esempio i SUV.

Non proprio citycar, ma leggermente sotto le berline, questo tipo di vettura hanno come caratteristiche quelle di essere piccole, agili nel traffico, poco costose da comprare e anche da guidare, ma ormai abbastanza comode e sicure per qualche gita fuoriporta.

Un compromesso perfetto per chi, costretto a muoversi in un ambiente urbano congestionato dal traffico, cerca una vettura capace di non rimanere imbottigliata regalando qualche emozione al volante. Difficilmente catalogabili, le cosiddette auto di segmento B stanno riscuotendo sempre più successo.

Ma quali sono le migliori utilitarie 2023 sul mercato? Ecco i modelli più interessanti presenti sul mercato.

Dacia Sandero

Dacia Sandero
Dacia Sandero – Foto credits Dacia press

L’utilitaria di casa Dacia, Sandero, sarà una delle vetture che nel prossimo anno riceverà un facelift per rimanere aggiornata senza però snaturarsi.

L’azienda franco-romena, infatti, ha deciso di conferire maggior carattere alla sua vettura con proporzioni e silhouette che rimarranno le stesse ma con un anteriore un posteriore che saranno rivisti.

La gamma di motori, invece, rimane confinata a benzina e Gpl con la versione Eco-G 100 pronta a tornare in catalogo, dopo uno spegnimento temporaneo, e l’arrivo di un nuovo blocco TCe 110 abbinato a un cambio manuale a sei marce.

Volkswagen Golf

Volkswagen Golf
Volkswagen Golf – Foto credits Volkswagen press

Classica auto del segmento B, Volkswagen Golf in questo 2023 si presenta in versione rinnovata con il restyling voluto dalla casa tedesca per l’ottava generazione di una delle auto più longeve di sempre.

Se dal punto di vista estetico le modifiche sono minime, è sugli interni e in particolare sulla tecnologia che si sono concentrati gli esperti del gruppo Volkswagen con al centro della plancia un display dell’infotainment notevolmente più grande del precedente.

Pochissimi i ritocchi estetici sulla nuova Volkswagen Golf, che si presenterà così molto simile alla generazione precedente, mentre dal punto di vista delle motorizzazioni è probabile che la strategia verso l’elettrificazione della gamma procederà anche con questo restyling con unità ibride e probabilmente anche una versione 100% elettrica.

Opel Astra

Nuova Opel Astra
Fonte Stellantis

Ancora un nome storico, ma in chiave moderna: si tratta di Opel Astra, utilitaria del marchio tedesco che si presenta sul mercato con il suo classico stile solido ma comunque accogliente negli interni.

Dotata dei più moderni accessori multimediali con in dotazione uno schermo che arriva fino a 10”, Opel Astra rappresenta il compromesso ideale per chi vuole più di una citycar ma senza strafare.

L’utilitaria del marchio tedesco, inoltre, si presenterà sul mercato in due diverse declinazioni come Astra GSe, la versione più sportiva con ben 225 Cv a disposizione, e Astra-e, versione elettrificata del grande classico 100% elettrica pronta a debuttare nel 2023 con motore da 156 CV batteria da 54 kWh e autonomia di oltre 400 km.

Renault Clio

Renault Clio
Renault Clio – Foto credits Renault press

Evergreen dei motori, tra le utilitarie 2023 c’è spazio anche per Renault Clio che subirà un restyling, seppur non troppo corposo.

Non una rivoluzione, ma un’evoluzione per la vettura francese che dovrebbe presentarsi con gruppi ottici inediti gruppi ottici, una griglia che sarà rivista e incorporerà il nuovo badge Renault e anche nuove luci posteriori.

Negli interni, invece, una nuova tappezzeria e un ricco programma di personalizzazione, oltre a migliorate le dotazioni di sicurezza per adeguare il modello alle nuove normative europee.

Per contenere i consumi, infine, Renault Clio porta in dotazione anche un motore benzina/GPL turbo da 1 litro da 101 CV per un consumo medio di 5,4 litri ogni 100 Km.

Hyundai i10

Hyundai i10
Hyundai i10 – Foto credits Hyundai press

Tra le utilitarie che si rinnoveranno c’è anche Hyundai i10, che dovrebbe presentarsi sia con un nuovo look che con una gamma di propulsori rinnovata per rimanere al passo con i tempi.

Tra le novità più visibili ci sono le nuove luci diurne e anche un nuovo cruscotto mentre ad essere rivisti saranno anche paraurti e griglia frontale.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, invece, Hyundai potrebbe offrire delle unità da 67, 84 e 100 Cv con nuovi motori a 3 e 4 cilindri, oltre alla versione GPL con motore 1.2 litri da 84 CV che offre consumi ridotti tanto che bastano 5,3 litri per percorrere 100 km.

Kia Rio

La nuova Kia Rio
Foto Kia

Tra le utilitarie che possono dire la propria sul mercato 2023 c’è anche Kia Rio, un’auto che si adatta bene anche in città diventando così buona per tutte le occasioni. Una linea filante e una dotazione tecnologica importante sono le sue armi sulle quali puntare per conquistare sempre più automobilisti.

Mossa da un motore tre cilindri 1.0 turbo a benzina da 100 CV, aiutato dall’unità elettrica, Kia Rio riesce a farsi apprezzare per i bassi consumi, l’abitacolo ampio e la dotazione che non sfigura neanche di fronte a modelli di fascia di prezzo superiore.

Peugeot 208

Peugeot e-208
Peugeot e-208 – Foto credits Peugeot press

C’è anche il Leone tra le utilitarie 2023 con Peugeot 208. La vettura della casa francese, infatti, rientra a pieno titolo tra le migliori di questo segmento tanto da aver già conquistato migliaia di automobilisti diventando l’auto più venduta d’Europa dell’anno appena concluso.

Una vera e propria evergreen della categoria che, con il restyling, ha guadagnato sia in termini di estetica sia in fatto di tecnologia a bordo.

Diverse, infine, le motorizzazioni proposte per Peugeot 208. I motori benzina sono tutti tre cilindri con il 1.2 litri declinato nelle potenze di 75, 101 e 131 CV mentre tra i motori diesel il 1.6 BlueHDi è disponibile nella versione da 102 CV.

Accanto alle versioni ad alimentazione tradizionale spicca ora la presenza della variante elettrica con motore da 136 CV.

Hyundai i20

Hyundai i20 N anteriore

Anche Hyundai i20 può rientrare tra le migliori utilitarie in circolazione nel 2023. La casa coreana, infatti, ha dimostrato di progredire anno dopo anno creando vetture in grado di soddisfare le richieste dei clienti di tutto il mondo.

Per l’ultima generazione di Hyundai i20 la casa, poi, ha puntato molto sui motori benzina con, alla base, un quattro cilindri da 1,2 litri da 84 CV, affiancato dal sofisticato tre cilindri da un litro con turbocompressore abbinato ad un sistema mild hybrid a 48 Volt.

La potenza di questa motorizzazione è di 100 CV ed è disponibile con cambio manuale a sei marce oppure automatico doppia frizione a sette.

Il sistema mild hybrid aiuta il motore termico nelle accelerazioni, oltre a svolgere le funzioni di alternatore e motorino d’avviamento e si avvale di una batteria da 0,44 kWh di capacità. Per chi preferisce il gas, Hyundai propone la i20 anche in abbinamento al 1.2 da 82 CV alimentato a GPL.

Citroen C3

Citroen C3
Citroen C3 – Foto credits Citroen press

Citroen C3, nata nel lontano 2002 per sostituire la Saxo, entra a pieno titolo tra le utilitarie del 2023 nonostante una presenza sul mercato ormai ventennale.

L’attuale generazione misura 400 cm, ha un bagagliaio di 300 litri e punta molto sulla personalizzazione, grazie ad una serie di accostamenti cromatici per esterni ed interni decisamente ampia e variegata.

La gamma dei motori, poi, comprende i tre cilindri benzina PureTech da 68, 82 CV e 110 CV , mentre sul fronte dei diesel troviamo il 1.5 BlueHdi da 102, non manca infine anche una versione GPL con prezzi che partono da circa 13mila euro.

Audi A1

Seppur ormai con qualche anno sulle spalle, anche Audi A1 Sportback rientra a pieno titolo tra le utilitarie 2023. L’entry level della casa dei Quattro Anelli, infatti, rappresenta il modello di accesso e si presenta come utilitaria premium del segmento B.

Lunga poco meno di 4 metri, la vettura si distingue per le sue finiture lussuose e per la dotazione tecnologica fuori dal comune per un’auto del suo segmento.

La gamma di motorizzazioni, infine, comprende unità diesel e benzina con potenze fino a 200 Cv, con prezzi di listino che partono da circa 22mila euro.

avatar autore

Parole di Matteo Vana

Laureato in Editoria e Giornalismo, ha iniziato a muovere i primi passi con calcio e motori, due passioni delle quali ha fatto un lavoro. Pubblicista dal 2014, ama lo sport, i viaggi e i fumetti