Porsche Macan

Spazio da SUV, prestazioni da sportiva

7
Porsche Macan Turbo Performance Package
  • N.D.
  • N.D.
  • 6.2 - 9.8 L/100KM
  • 5
  • Da 500 a 1500 L
Presentata nel 2013, Porsche Macan è il secondo SUV del marchio tedesco. Più compatto, aggraziato e sportivo della sorella maggiore Cayenne, ne utilizza la stessa piattaforma MLB, condivisa da Audi, Bentley e Volkswagen. I motori della Porsche Macan sono benzina e diesel, con potenze degne del blasone Porsche: il “piccolo” 2.0 benzina da 252 CV, il 3.0 V6 bi-turbo da 340 CV (S) o 360 CV (GTS), oppure il più potente 3.6 V6 bi-turbo da 400 CV (Turbo) oppure 441 CV (Turbo Performance). Il diesel 3.0 V6 da 250 CV è l’unica motorizzazione a non pagare il superbollo. Tutte le versioni di Macan sono a trazione integrale e solo con cambio PDK doppia frizione 7 rapporti. La Porsche Macan ha dimensioni da berlina media, tranne l’altezza da terra: è lunga 4.70 m, larga 1.92 m e alta 1.62 m. L’estetica della Macan è semplice nel disegno ma al contempo non risulta pesante e goffa, a differenza di altri SUV, molto particolari i fanali posteriori a LED sporgenti. Gli interni di Porsche Macan hanno l’impostazione delle altre Porsche, con il tunnel centrale prominente, uno stile lineare e la qualità percepita al top. Le personalizzazioni degli interni sono variegate e possono trasformare l’abitacolo in un vero salotto. Gli assemblaggi sono robusti ma anche di qualità. L’abitacolo è premium e lo spazio abbonda per chi siede davanti, e buono per chi siede dietro, un po’ stretto chi siede al centro. Il portellone posteriore automatico aprendosi rivela un baule ampio, regolare e ben rifinito, anche se la soglia di carico sporge un po’. La volumetria del bagagliaio parte da 500 litri di capacità e arriva a 1500 litri con gli schienali posteriori abbattuti. Porsche Macan offre di serie le colorazioni bianco e nero (metallizzate 915€, speciali 2500€, colore su campione 5124€), cerchi in lega da 18″, rivestimento dei sedili in Alcantara/finta-pelle, interni in pelle, climatizzatore automatico, sedili regolabili elettricamente, volante multifunzione con paddles regolabile in altezza e profondità, luci anteriori con indicatori di direzione e luci di posizione LED, accensione automatica fari, tasti off-road e sport nella console centrale, avviso abbandono corsia, start&stop e sound package plus. Gli allestimenti superiori alla 2.0 sono S, GTS, Turbo e incrementano il prezzo d’attacco della Porsche Macan fino a 30.000€. Gli optional sono molti, costosi, ma non tutti sono essenziali. Alcuni esempi sono i cerchi in lega da 19″ a 21″ i cui prezzi vanno da 183 a 4500€, gli interni possono avere rivestimenti in pelle parziale o totale (prezzi da 232 a 4515€) le colorazioni di tonalità nera, beige/crema, grigie e bordeaux, i sedili di serie possono essere sostituiti con sedili sportivi adattivi con 18 memorie (1830€). Altri optional sono il torque vectoring (1525€), scarico sportivo (2464€), sospensioni pneumatiche adattive (1513€), freni carboceramici (8235€), pacchetto sport chrono (1900€), fari a LED (2733€), park assist con surround view (2098€), tetto panoramico (1647€), impianto audio premium (3660€) e ogni tipo dei rivestimenti in pelle, alcantara o legno.

Versione consigliata

È un’auto adatta alla famiglia con prestazioni da sportiva, è provvista di un baule capiente con motori da almeno 250 litri. La versione con il quattro cilindri 2.0 turbo (da 58.667€) è già sufficiente per muovere con scatto questa SUV media, ma chi cerca di più dalla sua Macan può scegliere la più “piccola” delle 3.0 V6 (da 66.279€) o le più potenti GTS 3.6 V6 (da 78.845€) e GTS Performance (da 89.413€). Chi percorre molta autostrada o vuole semplicemente risparmiare sul carburante, può optare per la diesel 3.0 V6 250 (da 65.669€) che tra l’altro non paga il superbollo. Il torque vectoring e le sospensioni pneumatiche sono optional consigliati che migliorano la tenuta di strada della Porsche Macan ulteriormente. Questo SUV potrebbe andare anche tratti fuoristrada, anche se si rischia di rovinare la costosa carrozzeria della Macan.

PRO

  • Guida: Alla faccia del SUV, Porsche è riuscita nell’intento di creare uno sport utility che sappia regalare anche una guidabilità fuori dal comune.
  • Cambio: Il PDK non fa rimpiangere il manuale, imposta automaticamente in folle quando si rilascia l’acceleratore (contenere i consumi) ed è velocissimo.
  • Motorizzazioni: Auto da famiglia, sportiva e fuoristrada (non eccessivo), è un’auto versatile che si adatta a molte situazioni e carichi.

CONTRO

  • Prezzi: Porsche Macan ha dei prezzi alti anche rapportata alla diretta concorrenza e gli allettanti optional non fanno che lievitare ulteriormente il prezzo d’acquisto.
  • Quinto posto: Per quanto grande lo spazio a bordo, il sedile centrale è poco imbottito e il massiccio tunnel centrale sottrae spazio per i piedi.
  • Visibilità: Come su molte SUV, anche sulla Macan i massicci montanti posteriori sottraggono luce per manovre e parcheggi, meglio affidarsi ai sensori di parcheggio.

SCHEDA TECNICA

I dati tecnici e le caratteristiche

MOTORI

Cambio automatico
Trazione integrale
Coppia Massima 600/1.350-4.500 rpm

CONSUMI E EMISSIONI

Consumo urbano 8 - 12.5/100 km
Consumo extraurbano 5.5 - 9.1/100 km
Consumo medio 6.2 - 6.2/100 km

DIMENSIONI E MISURE

Tipo di carrozzeria Suv
Lunghezza 4.697 mm
Passo 2.807 mm
Larghezza con specchietti 1.923 mm

NEWS

MODELLI

Parole di Redazione

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Allaguida, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.