Honda CR-V Hybrid Prototype: il nuovo SUV giapponese 2018 in veste ibrida [FOTO]

L'uscita di nuova Honda CR-V 2018 porterà l'abbandono del motore turbodiesel in Europa. Novità ibrida

da , il

    Honda CR-V Hybrid Prototype non è semplicemente la prima proposta di suv ibrido del marchio in Europa, ma dà un’anticipazione importante dei contenuti della prossima generazione del suv. Nuova Honda CR-V 2018 in Italia come in Europa anzitutto farà a meno delle motorizzazioni turbodiesel, per puntare all’alternativa ibrida accanto alle versioni benzina.

    Il sistema ibrido di Honda CR-V Hybrid Prototype opera in un modo leggermente diverso dal solito. L’impianto a due motori è ribattezzato i-MMD, Intelligent Multi Mode Drive e è composto dal motore termico 2 litri benzina, aspirato a ciclo Atkinson, un motore elettrico e un generatore di corrente.

    I primi dettagli della scheda tecnica di nuova Honda CR-V ibrida rivelano il funzionamento in modalità esclusivamente termica nella marcia in autostrada, molto più interessante è scoprire il funzionamento nella modalità Hybrid. Il motore 2 litri benzina, infatti, non lavora in simbiosi con quello elettrico per dare spinta alle ruote, bensì funge da “alimentatore” del generatore di corrente che, a sua volta, trasmette energia al motore elettrico. Il surplus di potenza sviluppato dal motore 2 litri viene destinato al pacco batterie per ricaricarlo.

    Non manca la modalità di guida puramente elettrica, nella quale il suv si muove unicamente grazie alla carica presente nelle batterie e con il motore elettrico in spinta. Il termico è del tutto escluso. Quanto alla trasmissione, il cambio di fatto non c’è per come lo intendiamo. E’ una presa diretta quella tra motore e ruote, un solo rapporto e vantaggi nella morbidezza di erogazione della coppia, assicura Honda.

    Il concept è stato presentato in prima europea a Francoforte svela anche uno stile molto più interessante rispetto alla generazione che vaa sostituire. Più larga, alta e lunga, le dimensioni di Honda CR-V cresceranno rispetto agli attuali 4 metri e 61 centimetri. Il muso introduce la nuova calandra, fari più imponenti e in generale le linee di paraurti e cofano motore si fanno più mosse. Apprezzabile il diverso taglio dei fari posteriori, in un volume dal portellone molto ampio e regolare. In Europa, l’alternativa alla nuova Honda CR-V ibrida, anticipata dal Prototype di Francoforte, sarà la versione benzina turbo 1.5 VTEC, recentemente lanciata con nuova Honda Civic.