Mondo auto

Le novità, curiosità e aggiornamenti dal mondo auto. Informazioni, schede tecniche, video, foto, test e molto altro ancora sul mondo auto.

Mondo Motori Show 2014 Vicenza: orari e prezzi dei biglietti [FOTO]

Mondo Motori Show 2014

Una due giorni di tutto rispetto scuoterà a breve gli appassionati del settore automotive. Trattasi della settima edizione del “MondoMotori Show 2014“, in programma a Vicenza tra l’1 e il 2 Marzo. Nell’arco di un triennio l’happening in questione è riuscito, in barba alla crisi, a ritagliarsi una crescente risonanza mediatica, data la consistente percentuale di espositori e di visitatori. Ad oggi il “Mondo Motori Show” figura tra gli eventi più seguiti al nord. L’edizione 2014 verrà direttamente gestita da Fiera di Vicenza S.p.a e potrà contare su un parco espositori di tutto rispetto. L’expo avrà luogo lungo 4 padaglioni, per una superficie complessiva di 36.000 mq al coperto.

  • Quad Drift Mondo Motori Show
  • Locandina Mondo Motori Show 2014
  • Mercedes al Mondo Motori Show
  • Ktm al Mondo Motori Show
Guarda le foto e leggi l'articolo

Schumacher in coma, il quadro clinico è grave

schumacher sci

Restano gravi le condizioni di Michael Schumacher all’indomani della rovinosa caduta sugli sci. Alle 11 di oggi il Dott. Marc Penaud, direttore dell’ospedale di Grenoble dove è attualmente ricoverato l’ex ferrarista, si è espresso con preoccupazione circa le condizioni complessive del paziente. “Michael Schumacher è in condizioni stabili ma gravi, e presenta un severo traumatismo cranico e diverse lesioni cerebrali diffuse. Al momento è in coma farmacologico per limitare la pressione intercranica. Il quadro resta complicato e non possiamo pronunciarci sulle possibilità di sopravvivenza”. Il bollettino ha dunque confermato quanto emerso qualche ore fa. Il pilota teutonico continuerà a permanere sotto stretta osservazione e le prossime ore con ogni probabilità saranno decisive.

Leggi l'articolo

Il Rightsizing secondo Mazda

Mazda CX-5, foto

Oggi son sempre più i Costruttori che optano per il Downsizing, che consiste nella diminuzione della cubatura dei propulsori a fronte dell’adozione di nuove tecnologie, per aumentarne la potenza e l’efficienza, incrementando quindi al tempo stesso il piacere di guida e limitando consumi ed emissioni.
In questo periodo le Case Automobilistiche investono molto sui propulsori a metano, a gpl, idrogeno ed elettrico, Mazda ha invece preferito optare per la tecnologia “Skyactiv”, che prevede accorgimenti volti alla diminuzione di consumi ed emissioni mantenendo però inalterate prestazioni e piacere di guida, che non mancano mai in nessuna Mazda. Continua a remare controcorrente quindi il Costruttore giapponese, che non è nuovo alla creazione di tendenze anticonformiste e fuori dal coro.
Gli ingegneri della Casa di Hiroshima credono in pieno nel “Rightsizing” che letteralmente si traduce come “la giusta misura”.

  • Mazda CX-5 al Salone di Francoforte 2013
  • posteriore di Mazda CX-5 al Salone di Francoforte 2013
  • Mazda CX-5 2012 anteriore blu
  • Mazda CX-5 2012 anteriore
Guarda le foto e leggi l'articolo

Targhe auto personalizzate: facile all’estero, possibile anche in Italia

Targhe auto personalizzate: le piu strane

Alcuni appassionati per sentirsi l’auto ancor più personale si fanno fare delle targhe personalizzate che mettono sopra a quelle vere durante i raduni e gli eventi automobilisti. E’ possibile però farsi fare la targa personalizzata per circolare su strada, regolarmente omologata.
All’estero la faccenda è facile: basta recarsi in Germania per esempio per trovare le targhe “piccole” composte da quattro cifre, ma è in Gran Bretagna che c’è ancora più spazio all’inventiva.
Nello Stato d’Oltremanica infatti è possibile crearsi la targa come si vuole, basta pagare.

  • Targhe personalizzate
  • Alcoohol
  • Targhe personalizzate
  • F1
  • Epic Win
Guarda le foto e leggi l'articolo

Auto storiche ASI: come iscriversi al club [FOTO]

asi

L’ASI è l’Automotoclub Storico Italiano, nato nel 1966 e composto da 250 club federati e 29 club aderenti, con oltre 140.000 appassionati di veicoli storici, rappresentante del motorismo storico italiano presso tutti gli organismi nazionali ed internazionali. L’ASI sostiene e tutela gli interessi della motorizzazione storica italiana, valorizzandone l’importanza culturale e sociale. I veicoli iscritti all’ASI usufruiscono di benefici fiscali e facilitazioni per la circolazione, riconosciuti per la valenza storica che rappresentano. Per tale motivo non tutte le autovetture di una certa età sono facilmente iscrivibili ASI poiché devono essere in ottime condizioni e, soprattutto, montare esclusivamente pezzi originali (quest’ultima regola vale soprattutto per la categoria “ASI Oro”).

Leggi l'articolo

Le anteprime europee del Salone dell’Auto di Barcellona 2013 [FOTO]

Salone di Barcellona 2013

L’edizione 2013 del Salone Internazionale dell’Automobile di Barcellona è iniziata in concomitanza con il Gran Premio di Formula 1 di Spagna 2013 ed è stata quindi messa in risalto dall’avvenimento automobilistico molto seguito in tutto il mondo. Il motor show spagnolo non è mai stato inserito nel calendario degli appuntamenti motoristici più importanti in assoluto ma quest’anno cerca di rifarsi con tre anteprime tedesche molto attese. Nella kermesse della penisola iberica verranno presentate ufficialmente l’Audi A3 in versione berlina a tre volumi (la vedremo nella versione definitiva e pronta al lancio), la Mercedes GLA (versione suv della nuova Classe A) ed infine la Volkswagen e-Up (citycar elettrica basata sull’omonimo modello già in mercato da un paio di anni).

Leggi l'articolo

Alla Guida vuole conoscerti meglio, rispondi alle nostre domande

questionario alla guida

Chiediamo un piccolo sforzo a tutti gli utenti di AllaGuida.it: sei un assiduo frequentatore o uno sporadico provenuto dai motori di ricerca? Abbiamo bisogno di sapere questo e altro nel nostro sondaggio!

Vogliamo migliorare sotto tutti i punti di vista, e per farlo abbiamo bisogno di voi.
Il sondaggio che ti proponiamo è del tutto anonimo e ci servirà per capire meglio le esigenze del nostro pubblico e migliorare la qualità generale del nostro sito. Naturalmente non verteranno solo sulle auto e sul mondo dell’automotive, ma andranno a toccare anche altri temi, per capire a quale target e a quale pubblico ci rivolgiamo.

Rispondi alle domande che abbiamo scelto per te: in questo modo potremo appagare sempre con maggiore precisione tutte le tue necessità e richieste, perchè se il nostro pubblico è soddisfatto, noi lavoriamo meglio!

Partecipa al nostro sondaggio

Leggi l'articolo

test Livestream

Targhe auto personalizzate: le piu strane

prova

Leggi l'articolo

Fiat Panda, tuning: Novitec presenta le modifiche a buon mercato [FOTO]

Fiat Panda Novitec

Manca ancora nel listino di Fiat una Panda pepata, così ci pensa il tuning della Fiat Panda Novitec a colmare il vuoto nella gamma dell’utilitaria italiana. Interventi discreti sulla meccanica, a prezzi tutto sommato interessanti, per donare maggior brio al motore benzina turbo bicilindrico Twinair da 85 cavalli e al diesel Multijet da 75.
Non si ferma qui l’operazione vivacità di Novitec, considerando che è stato rivisto anche l’assetto della Fiat Panda, rendendola presumibilmente più piacevole e reattiva nella guida.

  • Fiat Panda Novitec, frontale
  • Fiat Panda Novitec, centralina
  • Fiat Panda Novitec, cerchi in lega
  • Fiat Panda Novitec, coda
  • Fiat Panda Novitec, fiancata
Guarda le foto e leggi l'articolo

Mini Cooper S 2013, foto spia della nuova generazione

Mini Cooper S 2013, foto spia

Quella in questa immagini è la prossima generazione della Mini Cooper S, la F56, che dovrebbe arrivare nelle concessionarie entro il prossimo anno, ma che certamente farà la sua apparizione in uno dei prossimi saloni automobilistici. Con il passaggio generazionale infatti verrà aggiornata l’intera gamma, e dopo aver visto le immagini della versione ‘standard’ è ora il turno della più pepata. Le differenze estetiche rispetto alle immagini precedenti, lo diciamo subito, sono minime. Ma ci sono alcuni dettagli che fanno capire che si tratti proprio della ‘S’. Intanto i cerchi sono di dimensioni più generose, ma soprattutto dagli scatti posteriori si notano i due scarichi centrali tipici del modello. Dalle immagini ci si accorge anche che i montanti del parabrezza sono più inclinati rispetto alla generazione attuale, mentre sul cofano non si rilevano particolari differenze. Pur con tutte le camuffature infatti non sembrano esserci prese d’aria aggiuntive che da sempre hanno permesso di distinguere le versioni ‘S’, ma probabilmente sul modello di serie verrà apportata qualche modifica.

  • Mini Cooper S 2013
  • Mini Cooper S 2013 - frontale
  • Mini Cooper S 2013 - laterale
  • Mini Cooper S 2013 - laterale (2)
Guarda le foto e leggi l'articolo

Nanopress per Android, segui tutte le news dal mondo dei motori con la nostra applicazione

App Nanopress per Android, gli screenshot

Tutte le novità dal mondo dell’auto, le prove, i concept, i saloni internazionali, da oggi saranno a portata di smartphone e tablet con l’app Nanopress per la piattaforma Android. Arriva anche sul sistema operativo dell’androide Nanopress, e nella sezione motori – una delle 16 presenti nella app – potrete leggere tutti i contenuti di Motori presenti sull’app Nanopress
Basterà scaricarla gratuitamente sul vostro dispositivo Android per seguire gli aggiornamenti riguardante il mondo dei Motori. Per scaricarla, basta cliccare qui.
Insieme all’applicazione ci sarà anche il widget da posizionare in una delle pagine della home del vostro cellulare o tablet Android, così da avere sotto controllo le ultime 20 news. Oltre alla home page dell’applicazione Nanopress, potrete decidere di impostare nel widget una delle tante categorie disponibili, inclusa quella dei motori.

  • Nanopress Android, screenshot
  • Nanopress Android, splash screen
  • Nanopress Andoid, elenco fotogallery
  • Nanopress Andoid, elenco sezione video
  • Nanopress Andoid, Home Page
  • Nanopress Andoid, integrazione ricerca su Google
  • Nanopress Android, articolo
  • Nanopress Android, elenco categorie
  • Nanopress Android, immagine singola fotogallery
  • Nanopress Android, impostazioni
  • Nanopress Android, widget
Guarda le foto e leggi l'articolo

Autostrade, aumenta il prezzo dei pedaggi

pedaggio autostrade prezzo aumento

Il costo delle autostrade è aumentato dal 1 gennaio 2012. L’Aiscat, l’associazione che riunisce le concessionarie autostradali, ha annunciato che dalla data di oggi i pedaggi sulle autostrade saranno più alti in media del 3,1% a causa del meccanismo del price cap, il sistema di calcolo della tariffa che tiene conto dell’inflazione e di alcuni fattori come la qualità del servizio e gli investimenti che sono stati effettuati dal gestore. Sulla rete di Autostrade per l’Italia gli aumenti saranno del 3,51%, ma questi non sono gli unici, ne sono previsti anche altri.

Leggi l'articolo

Prezzo benzina in costante aumento

prezzo benzina costante aumento

Il prezzo della benzina continua ad aumentare e si arriva così ad un nuovo record negativo per quello che riguarda il costo dei carburanti, che sono sempre in salita anche a causa dell’aumento delle accise che sono state decise dal Governo. La benzina verde è arrivata a quota 1,722 euro al litro nei distributori Eni-Agip.

Leggi l'articolo

Tasse automobilistiche, queste le scadenze del 2 gennaio 2012

tasse automobilistiche scadenze

Le tasse automobilistiche da pagare con l’arrivo del 2012 sono varie. Alcune di queste scadenze fiscali sono abbastanza importanti. I contribuenti sono obbligati alla regolarizzazione di questa voce nei confronti del fisco entro lunedì 2 gennaio. Per gli automobilisti è dunque arrivato, come sempre, il momento di pagare, meglio farlo ora però evitando di incorrere in sanzioni impreviste che potrebbero costringere a sborsare altri soldi.

Leggi l'articolo

Sicurezza stradale, pericolosi anche vivavoce e auricolare

sicurezza stradale cuffie vivavoce

Che il cellulare fosse pericoloso e causa di incidenti alla guida lo sapevamo già da parecchio tempo e non era certo difficile intuirlo. Ma che anche vivavoce e auricolare potessero essere fonte di distrazione è una novità. Non importa che le mani siano libere, quel che importa è che il cervello sia impegnato a fare altro: chi guida mentre parla al telefono con vivavoce e o auricolare è un pericolo come chi parla con il cellulare in mano.

Leggi l'articolo
Seguici