BMW M8 2018, dalla super coupé anche la M8 GTE per il WEC [FOTO]

BMW M8 coupé 2018 affiancherà la Serie 8 dal prossimo anno. La versione da gara debutterà alla 24 Ore di Daytona

da , il

    BMW M8 2018 sarà realtà. Diversamente da BMW M8 1990, il prototipo che non vide mai la luce, dalla M8 di serie – il cui sviluppo sta procedendo di pari passo con quello della BMW Serie 8 – si arriverà a una versione da gara, BMW M8 GTE, destinata a partecipare al mondiale Endurance 2018 in classe GT.

    Il muletto di BMW M8 è stato svelato nel week end della 24 Ore del Nurburgring, sulla Nordschleife ha girato ancora con le camuffature di rito sulla carrozzeria e l’assaggio segue quello offerto dal concept di Serie 8 presentato al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este. Quel che si può intuire dalle foto della variante più prestazionale di Serie 8 sono proporzioni armoniche, che caratterizzeranno anche le altre motorizzazioni della grande coupé di lusso chiamata a confrontarsi con Mercedes Classe S Coupé. Le differenze visive tra M8 e Serie 8 saranno ovviamente nel pacchetto aerodinamico, un diverso paraurti anteriore, quattro terminali di scarico, impianto frenante potenziato e scarico sportivo.

    BMW M8 2018: tutte le info

    Possibile che sotto il cofano trovi spazio il motore V8 quadri-turbo, recentemente portato alla ribalta su Serie 7, oppure, il V12 da 6.5 litri e 610 cavalli. Il primo avrebbe dalla propria il vantaggio di un migliore equilibrio delle masse, visto il peso inferiore. Prospettive da seguire in futuro. A giugno è prevista la prima uscita del modello da gara, BMW M8 GTE, che esordirà in pista alla 24 Ore di Daytona del prossimo gennaio. Avrà una scheda tecnica ovviamente allineata ai regolamenti della classe GTE.

    Tornando al muletto presentato al Nurbugring, si intravede il taglio dei fari anteriori, laser, assottigliati molto più di quanto non facciano Serie 5 e Serie 7, pur senza raggiungere l’interpretazione estrema del concept Serie 8 visto a Villa d’Este. Diversa anche la calandra, che sembra però confermare una cornice unica a unire il doppio rene e con il logo BMW posizionato al centro: se confermato sarebbe una novità importante nello stile.

    Del concept conferma anche l’andamento spiovente del cofano motore, con le nervature centrali e la piega che prosegue fin sui profili della calandra stessa.

    Difficile spingersi oltre nell’analisi delle caratteristiche di nuova BMW M8 2018. Le premesse sono di assoluto interesse.