Motor Show Bologna 2016

Volkswagen al CES 2016, arriva l’infotainment evoluto

Volkswagen al CES 2016, arriva l’infotainment evoluto

Gestures migliorate, nuovo e più ampio display: saranno sulla prossima Golf

da in Auto 2016, Auto nuove, Berline, Volkswagen, Volkswagen Golf
    Volkswagen al CES 2016, arriva l’infotainment evoluto

    La prossima generazione di Volkswagen Golf (e non solo) avrà i comandi gestuali integrati. E’ l’annuncio che fa il marchio al CES 2016, anticipando il nuovo sistema modulare di infotainment MIB, con tante migliorie apportate rispetto al prototipo svelato un anno fa con Golf R-Touch, sempre a Las Vegas. Il cambiamento più evidente è rappresentato dall’adozione di un display da 9,2 pollici di diagonale, con superficie in vetro e una risoluzione di 1280×640 pixel.
    Quadro ampio, con una porzione utile di schermo, esclusa la cornice sulla quale sono collocati i tasti touch e la manopola, di 20,9 x 10,4 centimetri.

    Sarà un sistema configurabile nelle informazioni riportate sulla home, personalizzazione che sarà anche memorizzabile sul cloud Volkswagen e utilizzabile su altri veicoli.
    Ovviamente il MIB di seconda generazione visto al CES 2016 è compatibile con Android Auto, Apple Car Play e la replica delle app sul display, aspetto sul quale si è compiuto un passo avanti interessante: il cellulare non dovrà collegarsi via cavo si potrà collegare con la rete WLAN di bordo. Senza fili, come la ricarica, induttiva, nel vano apposito, anche questo lo ritroveremo sulla produzione di grande serie.

    Restando sull’interazione tra smartphone e multimedialità dell’auto, le notifiche in arrivo saranno automaticamente mostrate sul display, senza distrarre però il guidatore: brevi pop-up ai quali può seguire la lettura vocale del testo. In futuro, poi, si pensa alla lettura e risposta agli sms in marcia, sempre con istruzioni a voce. Questi ultimi, sul prototipo di infotainment presentato, ricevono un affinamento nel modo di operare, visto che a schermo verranno suggeriti i comandi più utili relativamente a una determinata opzione o menu.

    | LEGGI ANCHE: VOLKSWAGEN BUDD-E CONCEPT AL CES 2016 |

    Altre comunicazioni vocali, tra passeggeri, sono finite nella ricerca e ottimizzazione dei tecnici tedeschi, visto che un sistema di amplificazione renderà più semplice comunicare con i passeggeri seduti dietro: ricorrendo al microfono del vivavoce e agli altoparlanti posteriori, le parole di chi sta seduto davanti saranno amplificate a seconda della velocità e del volume dell’impianto audio, per essere sempre comprensibili ai passeggeri seduti dietro.

    Procedendo con le migliorìe, il Media Control 3.0 renderà possibile comandare attraverso il tablet tutte le funzioni dell’infotainment, anche in questo caso collegandosi alla rete wi-fi del veicolo; stesso dicasi per l’App Connect, che riporta le applicazioni sul display.

    433

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2016Auto nuoveBerlineVolkswagenVolkswagen Golf

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI