Citroen C5 Aircross, prova su strada: dimensioni, interni e prezzi

Prova su strada della Citroen C5 Aircross in versione PuteTech 180 EAT8. Le nostre opinioni, il prezzo, la scheda tecnica e le dimensioni.

da , il

    Prova su strada della Citroen C5 Aircross - L’ultima nata della famiglia Citroen è una vettura di medie dimensioni, che va a raccogliere l’eredità della precedente ammiraglia Citroen C5. La nuova Citroen C5 Aircross, però, rappresenta un concetto di auto completamente diverso: si tratta di un SUV (o crossover, se preferite) di 4 metri e 50 centimetri che incarna tutti gli stilemi del più recente family feeling del Double Chevron.

    Il frontale è alto e dinamico, caratterizzato dalla fanaleria e dalla mascherina sdoppiate. La parte inferiore della carrozzeria è arricchita da modanature in plastica, che non solo strizzano l’occhio al mondo dei SUV, ma sono anche utili in caso di piccoli urti. A livello di personalizzazione c’è una buona scelta grazie alla combinazione di: vernici anche bicolore, un’ampia gamma di cerchi fino a 19″ di diametro, inserti colorati personalizzati, ecc.

    Gli interni della Citroen C5 Aircross sono minimalisti e riprendono gli stilemi già visti sulla sorella minore Citroen C3 Aircross. La plancia è a sviluppo orizzontale e si caratterizza per un inserto centrale a contrasto. Al centro è incastonato il display del sistema di infotainment. La praticità la fa da padrone, grazie anche alle poltroncine indipendenti nella seconda fila di sedili che sono scorrevoli, ribaltabili e reclinabili.

    Citroen C5 Aircross: scheda tecnica

    Il pianale della Citroen C5 Aircross è il ben noto EMP2 (piattaforma modulare impiegata già su diversi modelli del gruppo PSA), che prevede una sospensione indipendente di tipo McPherson all’anteriore ed un ponte torcente al posteriore. La vera novità per la C5 Aircross, però, è l’adozione delle sospensioni dotate di Progressive Hydraulic Cushions, che prevedono un sistema di due cuscinetti idraulici, uno di rilascio e uno di compressione. Sui rilasci e sulle compressioni più pronunciati rallentano il movimento in modo progressivo, evitando così gli arresti bruschi. Il comfort è anche incrementato dall’adozione di sedili con una speciale schiuma interna per massimizzare lo smorzamento delle vibrazioni.

    La Citroen C5 Aircross della nostra prova è la PureTech 180 EAT8, dotata del motore da 1.6 litri quattro cilindri in linea turbo a benzina. L’unità è in grado di sviluppare una potenza massima di 181 cavalli a 5.500 giri al minuto ed una coppia massima di 250 Nm a 1.750 giri al minuto. Il motore è abbinato ad un cambio automatico ad otto rapporti, mentre la trazione è solo anteriore (non c’è nemmeno come optional il 4×4). Le prestazioni della Citroen C5 Aircross PureTech 180 sono brillanti: accelerazione da 0 a 100 km/h in 9 secondi e velocità massima di 219 km/h. Il consumo medio dichiarato è di 5,8 l/100 km, equivalenti a circa 17,2 km/l.

    Citroen C5 Aircross PureTech 180 EAT8
    Cilindrata: 1.598 cm³
    Alimentazione: benzina
    Potenza: 133 kW (181 CV)
    Coppia: 250 Nm
    0-100 km/h: 9,0 s
    Velocità massima: 219 km/h
    Consumo dichiarato: 5,8 l/100km

    Tra le altre motorizzazioni disponibili possiamo citare il più piccolo benzina PureTech 1.2 tre cilindri da 131 CV o i turbodiesel 1.5 BlueHDi da 131 CV e 2.0 BlueHDi da 177 CV.

    Citroen C5 Aircross: dimensioni e bagagliaio

    Le dimensioni della Citroen C5 Aircross sono a cavallo tra il segmento C ed il segmento D, con una lunghezza complessiva di 4 metri e 50 centimetri.

    Dimensioni esterne
    Lunghezza: 4.500 mm
    Larghezza: 1.969 mm
    Altezza: 1.689 mm
    Passo: 2.730 mm
    Bagagliaio: 580 l

    Lo spazio a bordo è abbondante, anche dietro. Il bagagliaio ha una capienza minima di 580 litri, che possono arrivare fino ad un massimo di 1.630 litri abbattendo i sedili posteriori.

    Citroen C5 Aircross, la tecnologia di serie

    L’allestimento in prova è lo Shine, il più ricco, ma in alternativa ci sono anche il Live, Business e Feel. La Citroen C5 Aircross offre una ricca dotazione di serie che prevede: cerchi in lega da 18″ fari full LED, Pack Drive Assist, retrocamera Vision 180°, regolatore di velocità attivo con funzione STOP & GO, Highway Driver Assist, ricarica smartphone wireless, sistema keyless, quadro strumenti digitale da 12 pollici e sistema di infotainment touchscreen da 8 pollici.

    Volendo la dotazione può essere arricchita anche dai cerchi da 19″, Pack Park Assist 360° (sistema di parcheggio automatico e telecamera a 360°), portellone posteriore con apertura “handsfree”, tetto apribile panoramico in vetro, Grip Control con Hill Assist Descent e Citroen Connected CAM.

    Citroen C5 Aircross, prova su strada

    E’ finalmente giunto il momento di mettersi al volante di nuova Citroen C5 Aircross e di cominciare la nostra prova su strada. Apriamo la portiera e ci troviamo di fronte a degli interni che riprendono quelli delle sorelle minori C3 e C3 Aircross. I materiali sono di discreta qualità, l’impostazione degli interni è molto classica, meno minimalista e più curata rispetto ad altri modelli del Gruppo PSA. Bello il cruscotto completamente digitale da 12,3 pollici, domina nel mezzo della plancia il solito touch screen da 8 pollici. Qui sono stati aggiunti diversi tasti rapidi, anche se sempre touch e non fisici, per trovare più facilmente comandi come il navigatore o il condizionatore. La seduta è alta e i sedili sono estremamente comodi. Inoltre c’è veramente tanto spazio a bordo: sia nei sedili anteriori con molti vani portaoggetti, sia sul divano posteriore dove non c’è nemmeno il rigonfiamento per il tunnel centrale. I tre posti dietro sono indipendenti, lo schienale può inclinarsi in diverse posizioni e ognuno di essi può scorrere. Accendiamo la vettura e partiamo.

    La nostra vettura è equipaggiata con il PureTech 180 EAT8, 1.6 litri quattro cilindri in linea turbo a benzina. Un motore potente, rotondo, parco nei consumi, che spinge senza problemi l’imponente peso della vettura e che si abbina magistralmente con il cambio solito di PSA a 8 marce. Ma, come detto, non è certo la prestazione o la sportività il marchio di fabbrica di Citroen C5 Aircross, bensì il comfort: praticamente tutto nella vettura è studiato per regalare comodità agli occupanti e ciò si nota sin dai primi metri con la vettura. Comodissimo il sedile, grazie alla speciali schiuma con cui è composto che rende più morbida la seduta. Ma soprattutto la Citroen C5 Aircross possiede un nuovo sistema sofisticato di ammortizzatori che trasforma l’auto in un tappeto volante, anche su di un terreno alquanto sconnesso.

    Che sia chiaro: non parliamo di una vettura dedita all’offroad, ma di un’auto che mira per prima cosa al comfort e che non disdegna il piacere di guida. Non è una sportiva, ma neanche una noiosa: buona la guidabilità, è ottima nei cambi di direzione. Estremamente silenziosa, si rivela un’ottima viaggiatrice. Un’auto perfetta per una famiglia o per chi deve macinare molti kilometri.

    Citroen C5 Aircross: prezzi

    Benzina:

    Citroen C5 Aircross PureTech 130 S&S Live: 25.700 €

    Citroen C5 Aircross PureTech 130 S&S Feel: 28.200 €

    Citroen C5 Aircross PureTech 130 S&S Shine: 30.700 €

    Citroen C5 Aircross PureTech 180 S&S EAT8 Feel: 32.700 €

    Citroen C5 Aircross PureTech 180 S&S EAT8 Shine: 35.200 €

    Diesel:

    Citroen C5 Aircross BlueHDi 130 S&S : 27.200 €

    Citroen C5 Aircross BlueHDi 130 S&S Business: 28.200 €

    Citroen C5 Aircross BlueHDi 130 S&S Feel: 29.700 €

    Citroen C5 Aircross BlueHDi 130 S&S Shine: 32.200 €

    Citroen C5 Aircross BlueHDi 130 S&S EAT8 Business: 29.700 €

    Citroen C5 Aircross BlueHDi 130 S&S EAT8 Feel: 31.200 €

    Citroen C5 Aircross BlueHDi 130 S&S EAT8 Shine: 33.700 €

    Citroen C5 Aircross BlueHDi 180 S&S EAT8 Feel: 34.200 €

    Citroen C5 Aircross BlueHDi 180 S&S EAT8 Shine: 6.700 €