Auto dei presidenti: dalla Bestia di Donald Trump alla Lancia Flaminia del Presidente della Repubblica italiana

Chi ricorre a pesanti blindature ed a visori notturni, chi invece si accontenta delle proprie gambe. Vediamo con che auto viaggiano i Capi di Stato e i politici più importanti del mondo. Quali sono le più belle auto presidenziali?

da , il

    Quali sono le auto dei politici più importanti del mondo? Con quali vetture vanno in giro i Capi di Stato per eventi importanti? Il motore di ricerca dei migliori prezzi di auto a noleggio più grande in Europa HAPPY-CAR ha stilato una lista delle vetture dei capi di stato, corredata di informazioni interessanti.

    Si parte da Sergio Mattarella, passando per Donald Trump, senza dimenticare il Presidente del Messico ed il Primo Ministro olandese. Andiamo a scoprire i mezzi più strani e quelli con blindature più pesanti e resistenti.

    Nel Bel Paese, una per ogni giorno

    lancia flaminia 335

    Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dispone di una flotta ufficiale di 7 vetture, tutte col tricolore nel marchio. Si parte con la più bella e preferita dal Capo di Stato, una Lancia Flaminia 335 firmata Pininfarina del 1961: il Presidente ne ha due a disposizione, soprannominate Belfiore e Belsito. Modello molto importante per la storia italiana, sono state commissionate dal Presidente Giovanni Gronghi per accogliere con eleganza al Regina d’Inghilterra nel 1961. Tra gli altri politici che hanno avuto l’onore di montarvi, si segnala anche il Presidente John F. Kennedy.

    A queste si aggiungono due Lancia Thesis, un modello standard ed una in versione limousine, oltre che una Maserati Quattroporte. Tutte le vetture del Presidente hanno ricevuto una blindatura per garantire protezione adeguata ai passeggeri.

    Le più sicure

    Auto Donald Trump La Bestia

    Probabilmente ve lo immaginavate già che l’auto del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump fosse la più sicura. Nella dotazione non mancano lanciamissili, visori notturni, sacche di sangue dello stesso gruppo sanguigno del presidente, blindatura speciale alla carrozzeria, sistema antincendio incorporato, telefono satellitare e finestrini con cinque strati di vetro antiproiettile.

    Trump Auto la Bestia

    Questo le ha permesso di guadagnarsi il soprannome “The Beast” (la bestia); ovviamente il guidatore non è un autista qualsiasi, bensì una persona addestrata appositamente dai Servizi Segreti americani.

    Più spartana, ma comunque efficace, la vettura del Presidente del Messico Enrique Peña Nieto, protetta da una corazza militare per resistere anche alle rivolte popolari più rissose. Denominata Kitam (dalla lingua Maya, significa cinghiale), è una via di mezzo tra un fuoristrada ed un carro armato. Pesa 1.5 tonnellate ed è spinta da un potente motore turbodiesel da 400CV.

    Decisamente all’opposto la scelta del Primo Ministro Olandese. per dare il buon esempio da bravo primo cittadino, Mark Rutte si sposta in città a bordo della sua bicicletta Gazelle (modello da donna) salvaguardando l’ambiente e riducendo al massimo le spese. Abitudine ripresa anche nelle trasferte, lasciando senza parole i capi di stato degli altri paesi.

    Guida semiatuomatica ed auto cinese più costosa al mondo

    L’infografica distribuita da Happycar, riporta anche le vetture di altri Capi di stato. Come ad esempio Emmanuel Macron, il quale utilizza una Citroen DS7 Crossback con sistema di guida semi automatica ed Active Scan Suspension.

    Angela Merkel non poteva che scegliere un’Audi A8L, modello utilizzato anche da Mariano Rajoy (Presidente spagnolo) ma nella versione pre-restyling.

    L’argentino Mauricio Macri ha invece optato per un Mercedes Vito blindato, mentre Xi Jinping (Capo di Stato cinese) può contare sulla sua Hongqi L5, la più costosa vettura mai prodotta in Cina.

    Entro l’inverno 2017 arriverà invece la risposta di Vladimir Putin alla super-ammiraglia di Trump.