Auto usate a meno di 5000 euro: le migliori 10

Auto usate a meno di 5000 euro: le migliori 10
da in Auto usate
Ultimo aggiornamento: Domenica 10/01/2016 14:55

    Il mercato offre una miriade di alternative, ma tra le auto usate a meno di 5000 euro, quali possono essere gli affari da tenere d’occhio e agguantare? Alcune premesse sono d’obbligo per spiegare come è stata stilata la “classifica”. Il segmento delle citycar e delle utilitarie è nella gran parte dei casi antieconomico su questa fascia di prezzo, poiché il prodotto nuovo beneficia costantemente di promozioni e agevolazioni che, a fronte di un prezzo più elevato, si rivela vantaggioso. La scelta “vincente”, poi, non è sempre quella di un’auto diesel, bensì paga optare per versioni a benzina se si percorrono pochi chilometri, o pensare anche a una conversione a gpl. Il chilometraggio, infine: in rapporto alla tipologia d’auto, alla cubatura del motore, all’impiego fatto, 100 mila chilometri non sono uguali su tutti i modelli. Iniziamo a scorrere la classifica.

    Alfa Romeo 159

    Alfa Romeo 159 Sportswagon

    Le valutazioni per l’imponente station wagon Alfa Romeo sono pari a 5000 euro o meno. Si trovano esemplari del 2007/2008 con poco più di 100.000 km e motorizzazione diesel o benzina. E’ una gran stradista, con ancora tanto da dire se tenuta in buone condizioni. Non aspettatevi, però, consumi record né prestazioni entusiasmanti: è un’auto pesante, ripaga però con lo stile, il piacere di guida e la buona capacità di carico nel bagagliaio. L‘abitacolo, specialmente per i posti dietro, è un po’ sacrificato.

    9. Fiat Croma

    Fiat Croma

    Altra concreta auto per macinare chilometri, senza dubbio non la si sceglie per l’appeal stilistico. Offre un’ottima abitabilità interna, ma al pari della 159 soffre di un peso importante. A 5000 euro si trovano esemplari del 2007/2008/2009 con motore 1.9 Multijet 120 o 150 cavalli e con circa 100 mila chilometri percorsi. I consumi sono leggermente migliori della 159, la posizione di guida rialzata è un interessante plus, mentre rivestimenti e assemblaggio di alcune plastiche interne lasciano a desiderare.

    8.Opel Meriva

    Opel Meriva usata

    La prima generazione del monovolume da città di casa Opel è interessante con la motorizzazione 1.7 CDTI da 101 cavalli. Sul mercato dell’usato si trovano tranquillamente a prezzi compresi tra i 4000 ed i 5000 euro, per un esemplare del 2006/2007/2008 e circa 100.000 chilometri sulle spalle. Il motore non sarebbe il più azzeccato per un’auto da 4 metri, tuttavia, la cubatura media assicura un’usura teoricamente inferiore. Lo spazio a bordo è buono, il bagagliaio pure, sono le plastiche degli interni a risultare di qualità mediocre e lo stile a non essere più molto attuale.

    7. Ford Focus

    Ford Focus seconda serie

    La Ford Focus è un’auto di sostanza, che si trova a prezzi molto interessanti sia con carrozzeria berlina a due volumi che station wagon. Parliamo della seconda serie, caratterizzata da uno stile sobrio e da interni robusti e spaziosi. Il motore più interessante è senza dubbio il diesel da 1.6 litri TDCi, capace di offrire prestazioni discrete e consumi ridotti. Nel mercato dell’usato si trovano anche esemplari con meno di 100.000 km a circa 5.000 euro (anno 2006/2007), altrimenti se accettate di avere qualche chilometro in più per la stessa cifra vi portate a casa la versione restyling (2008), più moderna e più gradevole in termini di design.

    6. Audi A3

    Audi A3 usata

    Inossidabile. L’evoluzione progressiva del design non ha fatto invecchiare troppo la seconda generazione di A3, tuttavia, sconsigliamo fortemente di azzardare l’acquisto di un motore turbodiesel del tipo iniettore pompa. Non che non siano validi, ma i costi di manutenzione particolarmente elevati e la rumorosità, fanno pendere l’ago della bilancia verso l’aspirato benzina 1.6 litri, valutato sul mercato dell’usato anche a prezzi più bassi. Si porta a casa un prodotto premium, con chilometraggio di gran lunga inferiore a qualunque altro esemplare turbodiesel.

    5. Volvo C30

    Volvo C30

    Si entra nel campo delle sottovalutate, con Volvo C30. L’originalità stilistica è il suo forte, meno l’abitabilità interna. E’ omologata unicamente per quattro passeggeri, il bagagliaio è molto piccolo, ma chi cerca un’auto interessante non può non prenderla in considerazione. I motori sono Ford, e l’1.6 litri aspirato a benzina è piuttosto economico. Obbligatorio pensare a un impianto a gas in questo caso, considerando quanto i consumi siano elevati. Le diesel sono comunque abbastanza economiche ed un esemplare del 2007 con poco più di 100.000 km lo si Comprare una Volvo C30 ha un suo perché.

    4. Seat Altea

    Seat Altea

    Tra monovolume e MPV, la Altea offre un bagagliaio capiente, interni sportivi così come il design esterno. Un esemplare del 2006, con appena 85 mila chilometri percorsi, vale 4900 euro, ovviamente, il motore è l’aspirato 1.6 litri del gruppo Volkswagen. Soluzione tutta spazio e praticità, la Altea convince per la qualità dei materiali: da valutare la possibilità di installare l’impianto a gas.

    3. Fiat Bravo

    Fiat Bravo

    Torniamo a parlare di Fiat e del motore turbodiesel 1.9 litri. Se sulla Croma soffre il peso complessivamente elevato, sulla Bravo si districa sufficientemente bene. 120 cavalli sono un buon compromesso tra consumi e prestazioni. Si trovano anche le più nuove 1.6 Multijet da 105 o 120 cavalli a prezzi molto interessanti. mentre a posizionarla sul podio c’è la valutazione data per un esemplare del 2009, con 84 mila chilometri all’attivo, 1.6 mjet 120 CV con cambio automatico: 5000 euro. Sull’usura del motore c’è poco da dire, i 250 mila chilometri sono un traguardo raggiungibile, mentre rileva come spesso accade sul mercato dell’usato, lo stato d’uso e la manutenzione effettuata. Diciamo che una Bravo 1.9 Multijet con tagliandi certificati può risultare un ottimo affare.

    2. Fiat Grande Punto

    Fiat Grande Punto

    All’attacco del pezzo, avevamo escluso le utilitarie. Vero. Nel caso della Fiat Grande Punto, però, il motore turbo benzina 1.4 litri ne fa una piacevole scelta per un pubblico che vuole brio e un look dinamico. Ottima scelta anche il 1.3 Multijet turbodiesel. Attuale e stilisticamente meglio riuscita delle versioni successive di Punto, è valutata 4900 euro (esemplare del 2009 con appena 77 mila chilometri) con motore diesel. La posizione di guida, il turbo a spingere, insomma, è auto che a questo prezzo ha un senso comprare, tanto più considerando una eventuale rivendibilità futura.

    1. Fiat Idea/Lancia Musa

    Lancia Musa

    Sono loro le nostre preferite tra le auto a meno di 5000 euro. Monovolume da città, si inseriscono nel filone della Opel Meriva. Rispetto alla tedesca, però, la Musa offre interni curati e di categoria superiore, un po’ come fa la Ypsilon nel suo settore. La Idea ha una plancia un po’ più “plasticosa”, ma l’essenza, nonché utilità, spazio a bordo e nel bagagliaio, sono i medesimi. Fiat Idea con motore 1.3 litri Multijet 70 cavalli del 2009 e soli 89 mila chilometri è valutata 5000 euro; per Lancia Musa, sia benzina che diesel, anno 2008, spaziano tra i 3 (benzina) e i 5000 euro, a fronte di un chilometraggio compreso tra i 128 mila (turbodiesel) e 77 mila km.

    1357

    ARTICOLI CORRELATI