Salone di Parigi 2016

Come avere il telepass: cosa fare e dove si richiede

Come avere il telepass: cosa fare e dove si richiede
da in Autostrade, Consigli e Guide
Ultimo aggiornamento: Venerdì 31/07/2015 11:52

    Dispositivo telepass

    Scopriamo insieme Come avere il telepass: cosa fare e dove si richiede. Immaginatevi questa scena: state guidando da ore, non vedete l’ora di arrivare al tanto ambito posto di vacanza (o magari siete dispiaciuti perchè di ritorno), il sole è cocente così come l’asfalto, arrivate al casello autostradale e….la coda! Tutti hanno pensato di partire il vostro stesso giorno. Centinai di macchine in fila aspettano solo di pagare il casello e di andare via, ognuno per la sua strada. Bene, sufficientemente terrorizzati state pensando di prendere il Telepass, per evitare almeno questo genere di coda e passare la barriera spediti e senza intoppi. Come fare per avere il proprio dispositivo Telepass? Ve lo diciamo noi!

    Il Telepass si noleggia

    Partiamo con il dire che il Telepass non si acquista, ma semplicemente è un dispositivo che noleggiamo. Se dovessimo interrompere il contratto in qualsiasi momento, infatti, siamo tenuti a restituirlo o pagare una penale (la stessa da pagare anche in caso di smarrimento del dispositivo stesso). Come ogni comfort, ovviamente, si paga: il canone è mensile e viene conteggiato ogni trimestre, lasso temporale dopo il quale vengono addebitati anche i costi dei pedaggi accumulati, ed è pari a 3,78 euro IVA inclusa (quindi 1,26 euro al mese). Ci sono vari modi per richiederlo, esaminiamoli:

    Online

    Il Telepass è possibile richiederlo comodamente online, sul sito www.telepass.it, a patto che si possieda una carta di credito CartaSì, Agos o American Express oppure un conto corrente presso una banca aderente al servizio (l’elenco delle banche è consultabile sul sito).

    Presso un Punto Blu

    Il contratto di noleggio è sottoscrivibile anche direttamente presso uno dei tanti “Punto Blu” sparsi per la rete autostradale. In questo caso, dopo aver compilato correttamente tutto il contratto e fornito i dati della carta di credito o del conto corrente sul quale effettuare l’addebito, la consegna del dispositivo è immediata, così come l’attivazione.

    In Banca

    Quasi tutte le banche italiane sono convenzionate con Telepass S.p.A., quindi è possibile sottoscrivere il contratto e richiedere il dispositivo anche presso l’agenzia della quale si è clienti. La consegna in alcuni casi è immediata, ma è bene informarsi contattando l’agenzia prima di procedere.

    Presso gli uffici postali

    Se si è titolari di un conto corrente BancoPosta, sul quale si ha la domiciliazione dello stipendio o della pensione, il Telepass lo si può richiedere direttamente all’ufficio postale. Anche in questo caso la tempistica di consegna del dispositivo varia: in 5.500 uffici avviene immediatamente, negli altri casi si aspetterà fino a 3 giorni dalla richiesta.

    495

    Salone di Parigi 2016

    ARTICOLI CORRELATI