Motor Show Bologna 2016

Dakar 2016, quinta tappa: Loeb scatenato, altra tripletta Peugeot

Dakar 2016, quinta tappa: Loeb scatenato, altra tripletta Peugeot
da in Dakar, Peugeot
Ultimo aggiornamento:
    Dakar 2016, quinta tappa: Loeb scatenato, altra tripletta Peugeot

    Dall’Argentina alla Bolivia la quinta tappa della Dakar 2016 ha stremato i piloti in gara con un percorso particolarmente difficile, affrontato con auto che non hanno avuto alcun tipo di supporto tecnico o adeguamento rispetto alla tappa di ieri. Ancora una volta Sebastien Loeb si è piazzato in testa al gruppo e vince la terza tappa.

    A quanto i bookmakers avrebbero quotato la performance di Loeb non lo sappiamo, fatto sta che la quinta tappa è stata conquistata nuovamente dal campione del mondo di rally, ormai alla sua terza tappa in testa. Dietro a Loeb si sono piazzati comunque altri due portacolori di Peugeot, anch’essi sulle 2008 DKR: nell’ordine sono Sainz e Peterhansel. Le condizioni climatiche hanno ancora imperato su quella che è un’edizione della Dakar particolarmente incline agli eventi atmosferici di natura violenta, tanto che la direzione gara ha preferito accorciare di 7 km la prova speciale cronometrata, riducendola a 321 km totali, proprio a causa del meteo sul traguardo.

    Sicuramente questa è stata la tappa più ardua che i piloti hanno affrontato finora, considerando il passaggio oltre le Ande ed il cambio di confine: dall’Argentina alla Bolivia.

    Escursioni termiche notevoli hanno subito non solo gli uomini ma anche le auto, considerando picchi di altitudini anche superiori ai 4.600 metri – basti pensare che il bivacco di Uyuni che separa la tappa cinque dalla tappa sei si trova a quota 3.600 metri -, che di certo chiamano in causa tutta la concentrazione degli equipaggi e mettono sotto stress i mezzi. Aspettiamo la tappa di domani, che prevede una prova speciale cronometrata di ben 542 km.

    Classifica generale Dakar dopo quinta tappa

    Loeb – Elena – Peugeot 2008 DKR – in 13.17’25”;
    Peterhansel – Cottret – Peugeot 2008 DKR – +7’48”;
    Sainz – Cruz – Peugeot 2008 DKR – +13’26”;
    Al-Attiyah – Baumel – Mini All4 Racing – +14’16”;
    Poulter – Howie – Toyota Hilux – +18’38”;
    De Villiers – Von Zitzewitz – Toyota Hilux – +21’55”;
    Hirvonen – Perin – Mini All4 Racing – +23’24”;
    Ten Brinke – Colsoul – Toyota Hilux – +29’00”;
    Vasilyev – Zhiltsov – Toyota Hilux – +33’27”;
    Alrajhi – Gottschalk – Toyota – +37’43”.

    376

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DakarPeugeot

    Motor Show Bologna 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI