Salone di Parigi 2016

Mercedes AMG GLC 43 4Matic, motore e scheda tecnica [FOTO]

Mercedes AMG GLC 43 4Matic, motore e scheda tecnica [FOTO]

Esordio al Salone di New York per il suv medio sportivo, con il V6 biturbo 3 litri

da in Auto 2016, Auto nuove, Auto sportive, Fuoristrada e SUV, Mercedes, Mercedes AMG, Mercedes GLC
Ultimo aggiornamento:

    Portata al debutto al Salone di Ginevra 2016, l’offerta intermedia di Amg sbarca anche sul suv della famiglia Classe C, arriva quindi il Mercedes AMG GLC 43 4Matic. Alla marcata caratterizzazione estetica, fatta di un nuovo anteriore, in particolare nel paraurti, proseguendo con cerchi in lega da 19 pollici dal disegno specifico, il badge Biturbo 4Matic dietro ai passaruota e la coda con profilo cromato sui terminali di scarico, per GLC arrivano numerosi accorgimenti tecnici.

    Si comincia dal motore V6 3 litri biturbo benzina, forte di 367 cavalli e 520 Nm di coppia massima. Rispetto all’unità di base, si caratterizza per una pressione di sovralimentazione dei turbo pari a 1.1 bar, guadagna anche una gestione elettronica modificata e può contare come sempre sul rivestimento Nanoslide per ridurre le frizioni all’interno dei cilindri, oltre all’iniezione diretta di benzina a 200 bar.
    La trazione integrale 4Matic privilegia la ripartizione di potenza e coppia al posteriore, 31:69 il rapporto esatto, con un cambio 9G-Tronic contraddistinto da una velocità di cambiata superiore grazie a un software diverso e al taglio dell’accensione di alcuni cilindri nella modalità di utilizzo Sport Plus, oltre alla doppietta in scalata. Si può gestire anche manualmente l’automatico, selezionando il tasto apposito M e cambiando con le palette al volante.

    Le prestazioni di cui è capace Mercedes AMG GLC 43 4Matic sono di prim’ordine, visti i 250 km/h di velocità massima autolimitati ed uno zero-cento che vale 4″9, il tutto a fronte di una massa di ben 1.845 kg con guidatore a bordo. I consumi, invece, sono pari a 12 chilometri con un litro (8.3 litri/100 km) nel ciclo misto. Per chi vorrà risparmiare, tornerà utile la modalità Eco, con funzione si veleggiamento automatico tra i 60 e 160 km/h, non appena si solleva il piede dall’acceleratore.

    Ritagliare un comportamento sportivo su un suv di medie dimensioni qual è Mercedes GLC ha richiesto un lavoro certosino sulle sospensioni. AMG modifica gli angoli caratteristici, camber e king pin, per una guida più pronta, assecondata da ammortizzatori adattivi e la possibilità di configurare la risposta attraverso l’AMG Ride Control su 3 diversi programmi. Tre stadi anche per definire l’intervento dell’Esp: spento, attivo, attivo con soglia innalzata per lasciar più libertà.

    Tornando allo schema sospensivo, cambia l’elastocinematica, con boccole più rigide e bracci di sterzo modificati. Dinamica di marcia significa anche frenare al top e, per riuscirci, Mercedes AMG GLC 43 4Matic ricorre a un impianto frenante con dischi da 360 millimetri davanti e 320 dietro.

    Benzina:

    Mercedes GLC 43 AMG 3.0 367 cavalli 4Matic 71.820 Euro

    436

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto 2016Auto nuoveAuto sportiveFuoristrada e SUVMercedesMercedes AMGMercedes GLC Ultimo aggiornamento: Venerdì 16/09/2016 16:42

    Salone di Parigi 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI