Mercedes CLS 63 AMG Shooting Brake by VATH: la familiare tuning da 846 CV [FOTO]

Il tuner VATH ha preparato un folle kit di elaborazione per la Shooting Brake che le fa raggiungere l’incredibile potenza massima di 622 kW, ovvero 846 – ottocentoquarantasei – cavalli

da , il

    Un mese fa ci siamo messi al volante di una Mercedes CLS 63 AMG Shooting Brake, la belva di Stoccarda dotata di un 5.5 litri V8 biturbo da 557 CV (noi abbiamo provato la versione Performance). Una bestia, questo è poco ma sicuro. Eppure c’è chi non era soddisfatto dei numeri della CLS 63 AMG “stock”. Il tuner VATH ha preparato un folle kit di elaborazione per la Shooting Brake che le fa raggiungere l’incredibile potenza massima di 622 kW, ovvero 846 – ottocentoquarantasei – cavalli. Il motore, come abbiamo accennato, di fabbrica esce con una potenza di 557 cavalli, 410 kW, e con 800 Nm di coppia motrice se la vettura è dotata del Performance Package. Questi numeri sono sufficienti per far scattare da 0 a 100 km/h la Mercedes in un attimo, 4,4 secondi per essere precisi, e per farle toccare la velocità massima di 300 km/h.

    Per chi pensa che la super-wagon di casa Mercedes Benz sia troppo lenta, può acquistare per 46.172 euro un kit di elaborazione firmato VATH. L’upgrade porta la potenza massima a 622 kW, che corrispondono a 846 cavalli, mentre la coppia arriva addirittura a 1.180 Newtonmetri. Questo si traduce in una velocità massima di 350 km/h, mentre non è stata dichiarata l’accelerazione da 0 a 100 km/h. Queste prestazioni sono rese possibili grazie a dei turbocompressori più performanti, ad un sistema di raffreddamento rivisto, ad un nuovo downpipe e ad una rimappatura della centralina.

    Per far fronte ad una potenza degna delle migliori supercar, il tuner ha anche previsto un nuovo assetto con molle ribassate di 20 mm all’anteriore e 40 mm al posteriore. Potenziato anche l’impianto frenante, con degli enormi dischi da 405 mm all’anteriore, pinzati da un sistema a sei pistoncini.

    Esteticamente, poi, la si può riconoscere a prima vista per la presenza di cerchi in lega leggera da 20 pollici, montati su pneumatici sportivi Michelin misura 265/30 davanti e 305/25 al posteriore. Il posteriore è stato arricchito da un diffusore d’aria in fibra di carbonio, nonchè da un impianto di scarico sportivo con quattro terminali di scarico cromati. Sempre in fibra di carbonio è anche lo splitter anteriore. Completano il tutto un nuovo volante ed un cruscotto con fondoscala a 360 km/h, necessariamente adeguato alle prestazioni della Mercedes CLS 63 AMG Shooting Brake by VATH.